Golf: Renato Paratore trionfa nello Junior Orange Bowl!

Lo Junior Orange Bowl, prestigiosa manifestazione riservata alle categorie giovanili, si tinge d’azzurro. In Florida, Renato Paratore trionfa sul Biltmore Golf Club di Coral Gables in un finale al cardiopalma, in cui il romano ha sbaragliato la concorrenza con un birdie all’ultima buca, che gli è valso il -9 decisivo (275 – 67 67 71 70) per la vittoria finale.

Paratore, messosi già in luce all’Open d’Italia concludendo in nona posizione, ha bruciato sul filo di lana il tedesco Dominic Foos e il venezuelano Jorge Garcia (276, – 8), dopo aver condotto il torneo sin dalla prima giornata. Al quarto posto con 278 (-6) il cileno Guillermo Pereira, davanti ad un altro azzurro, Guido Migliozzi (279, -5), a completare uno splendido weekend per il golf dilettantistico azzurro.

Il 17enne, tesserato per il Parco di Roma, ha così ripercorso la strada di Marco Durante, vincitore del torneo 34 anni: “Sapevo che sarebbe stato difficile vincere – ha detto Paratore –  perché Dominic e Jorge sono due ottimi giocatori e ho dovuto veramente faticare per venirne a capo. Credo che la chiave del match sia stato il putt che ho imbucato alla buca 13 per salvare un difficile par e in quel momento, anche se subito dopo è giunto un bogey, ho capito che potevo farcela. Sono veramente felice”

 

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Golf: Wentworth, il regno di Matteo Manassero

Golf: i principali appuntamenti nell’anno della Ryder Cup