Show Player

Golf, Qatar Masters: indietro gli azzurri nella prima giornata



Il Desert Swing, trittico medio-orientale dell’European Tour, continua a Doha con il Qatar Masters (montepremi € 1.840.000), in programma sul Doha Golf Country. Dopo la prima giornata, si è portato in testa il sudafricano George Coetzee, che con tre birdie nel finale ha scavalcato la concorrenza, portandosi in vetta con un giro in 64 (-8), frutto di sette birdie complessivi, un eagle ed un bogey.

Alle sue spalle, una coppia formata dal connazionale Dawie Van Der Walt e dallo scozzese Steve Webster con 65 (-7); quest’ultimo, in particolare, si è reso protagonista con un’eccezionale albatross (-3 sotto il par) realizzato alla buca 10, che per il britannico inoltre rappresentava la prima buca del percorso. Dopo quello di Luiten ad Abu Dhabi, dunque, un altro colpo fenomenale ad impreziosire ulteriormente la settimana. Con 66 (-6), sono fermi in quarta posizione gli spagnoli Rafa Cabrera-Bello, potenzialmente uno dei candidati alla vittoria, e Nacho Elvira, il francese François Calmels e l’inglese Ross Fisher. Sono in ottava posizione due degli uomini più attesi, i sudafricani Branden Grace e Ernie Els, con 67 (-5), insieme all’indiano Gaganjeet Bhullar, allo statunitense John Daly, allo scozzese Paul Lawrie e ad un altro sudafricano, Thomas Aiken.
Non ha cominciato con il piede giusto Pablo Larrazabal, trionfatore nel weekend ad Abu Dhabi ma solo 60° con 71 (-1).

Loading...
Loading...

Discreto inizio per Marco Crespi, 43° con 70 (-2) grazie ad un giro estremamente regolare, farcito soltanto di tre birdie ed un bogey. Qualche difficoltà in più per Andrea Pavan, 71° e pari al par (72) con due birdie e due bogey, mentre vede compromesso il superamento del taglio Edoardo Molinari, soltanto 101° a causa di un giro non certo brillante in 74 (+2); pesa particolarmente il doppio bogey della buca 3, che va a sommarsi agli ulteriori tre bogey e a tre birdie.

Foto: Getty Images

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top