Volley, Europei 2013: una prima giornata ricca di sorprese

oa-logo-correlati.png

Nella giornata di ieri sono iniziati gli Europei di volley femminile e sono subito arrivate le sorprese.

A Schwerin (Germania) una fantastica e inattesa Bulgaria ha sconfitto le campionesse in carica della Serbia. Le slave conducevano per 2-0 abbastanza agevolmente, ma poi le ragazze di Marcello Abbondanza sono riuscite a invertire la rotta e, grazie a una difesa superlativa e a un muro invalicabile, per le avversarie hanno ribaltato il risultato trascinate da una super Filipova.

Nella stessa località la Repubblica Ceca e la Polonia si rendevano protagoniste di un incontro molto tirato. Il tie-break sorrideva poi ad Havelkova e compagne, creando un altro scompiglio nella Pool D dopo la sconfitta della Serbia

 

Rischiava di finire male anche la Turchia, tra le grandi favorite per la vittoria finale. Le ragazze di Barbolini, in vantaggio per 2-0, si fanno rimontare dalle tenaci olandesi e riescono a spuntarla solo al tie-break grazie soprattutto a Sonsirma.

Nell’altro match della Pool A, la Germania ha letteralmente demolito la Spagna e si è portata in testa al raggruppamento che gioca davanti al proprio pubblico di Halle.

 

Nella Pool C, debutto soddisfacente per la Russia che ha superato, con qualche difficoltà, la Bielorussia rimasta pienamente in partita per i primi due set.

Ci si aspettava molto di più dall’Azerbaijan, dichiarato come possibile outsider della manifestazione, che è invece crollato sotto i colpi di una bellissima Croazia trascinata da Grbac e Popovic.

 

Tutto secondo pronostico, invece, nella Pool B. A Zurigo l’Italia ha sconfitto agevolmente la Svizzera, mentre il Belgio ha superato la Francia che si era comunque portata in vantaggio.

 

Di seguito tutti i risultati e le classifiche della quattro Pool. Oggi si ritorna in campo per la seconda giornata.

 

POOL A (ad Halle, Germania):

Paesi Bassi – Turchia              2-3 (15-25; 16-25; 29-27; 26-24; 12-15)

Germania – Spagna                 3-0 (25-15; 25-15; 25-17)

 

Classifica:
1.         Germania        3 punti

2.         Turchia           2 punti

3.         Paesi Bassi      1 punto

4.         Spagna             0 punti

 

POOL B (a Zurigo, Svizzera):

Italia – Svizzera          3-0 (25-13; 25-11; 25-13)

Francia – Belgio          1-3 (25-22; 19-25; 17-25; 17-25)

 

Classifica:

1.         Italia               3 punti

2.         Belgio              3 punti

3.         Francia            0 punti

4.         Svizzera           0 punti

 

POOL C (a Dresda, Germania):

Bielorussia – Russia                1-3 (21-25; 25-22; 14-25; 14-25)

Azerbaijan – Croazia               0-3 (15-25; 22-25; 21-25)

 

Classifica:
1.         Croazia             3 punti

2.         Russia              3 punti

3.         Bielorussia       0 punti

4.         Azerbaijan        0 punti

 

POOL D (a Schwerin, Germania):

Serbia – Bulgaria                     2-3 (25-23; 25-13; 22-25; 28-30; 13-15)

Repubblica Ceca – Polonia     3-2 (24-26; 25-21; 25-21; 24-26; 15-12)

 

Classifica:

1.         Repubblica Ceca         2 punti

2.         Bulgaria                      2 punti

3.         Serbia                          1 punto

4.         Paesi Bassi                  1 punto

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top