Mondiali tiro a volo, Jessica Rossi: “Non riesco a fermarmi!”

oa-logo-correlati.png

“Oro, oro, oro” ha scritto sul suo profilo facebook il ct Albano Pera ieri notte. Giochi del Mediterraneo, Europei e Mondiali. La tripletta è servita. “Questo è un anno magico! So che si dovrebbe riposare dopo le Olimpiadi, ma non riesco proprio a smettere!”, ha detto raggiante Jessica Rossi, con al collo le due medaglie d’oro della prova individuale e di quella a squadre del trap.

“Ho un nuovo fucile da pochi mesi, il Beretta DT11, e ci ho messo un po’ per prendere la giusta confidenza. Ora è semplicemente perfetto e vorrei ringraziare le aziende e gli sponsor per il loro sostegno in questo momento della mia vita. Vorrei dedicare questa medaglia a loro, alla mia famiglia e al mio ragazzo”.

Per seguire al meglio la propria carriera Jessica dopo aver iniziato ragioneria a Cento ha lasciato gli studi per allenarsi, forte degli ottimi risultati ottenuti a livello giovanile in una disciplina, quella del tiro a volo, inculcatale dal padre Ivan e supportata da mamma Monica (leggi qui). Risultati arrivati sin da subito anche tra i senior con titolo mondiale e europeo conquistati quando ancora non era maggiorenne.

Per Jessica non c’è comunque un attimo di riposo, va infatti continuata la preparazione per le finali di Coppa del mondo, le quali si terranno a fine ottobre ad Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti). E la giovane di Renazzo andrà alla ricerca ancora una volta della medaglia più preziosa.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top