Lotta: eletta per la prima volta la Commissione Atleti

Lotta-Hamid-Sourian.jpg

I Mondiali di Budapest, terminati domenica scorsa, sono stati anche l’occasione per eleggere per la prima volta Commissione Atleti in seno alla FILA, composta da sette lottatori di altissimo livello. A votare sono stati gli stessi atleti presenti ai Mondiali. L’assenza di un organo di questo tipo era in effetti una delle principali critiche mosse dal CIO alla FILA: la lacuna è stata quindi colmata, tra l’altro con l’elezione di lottatori noti in tutto il mondo, l’ideale per portare avanti la bandiera di questo glorioso sport.

A ricevere più voti di tutti è stata una donna, la giovane greca Maria Prevolaraki, argento europeo quest’anno a Tbilisi e bronzo mondiale lo scorso anno. Assieme a lei, sono stati eletti la campionessa olimpica di Pechino 2008 Carol Huynh (Canada), l’argento mondiale 2009 Jake Herbert (Stati Uniti), la tre volte campionessa olimpica ed otto volte campionessa iridata Kaori Icho (Giappone), il bronzo olimpico di Pechino 2008 Christophe Guénot (Francia), il cinque volte campione mondiale ed oro olimpico in carica Hamid Sourian Reihanpour (Iran, foto) e l’argento dei Giochi londinesi Tamás Lőrincz (Ungheria).

Il ruolo della Commissione sarà naturalmente quello di portare la voce degli atleti ai massimi dirigenti della lotta mondiale, sempre nell’interesse di questo sport che recentemente ha rischiato di uscire dal programma olimpico e che sta cercando di modernizzarsi senza perdere la memoria della sua antica tradizione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

AP Photo/Paul Sancya

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top