LIVE – Firenze 2013: la gara femminile élite premia la Vos, Ratto di bronzo!

oa-logo-correlati.png

Appassionati del grande ciclismo, un cordiale saluto da parte della redazione di Olimpiazzurra che oggi vi terrà compagnia con la diretta scritta della gara femminile élite dei Mondiali di Firenze: tante le speranze per la selezione italiana, ma la favorita, chiaramente, è l’olandese Marianne Vos. Premete F5 per aggiornare la pagina e per non perdervi nemmeno un momento di questa emozionante diretta!

18.02: Marianne Vos oro, Emma Johansson argento, una superlativa Rossella Ratto di bronzo. Tra poco la cronaca!

18.00: rettilineo finale. Molto improbabile un cedimento della Vos, la Ratto si giocherà l’argento

17.59: meno due! Circa 200 metri il vantaggio della Vos

17.58: 3 km! La svedese e la bergamasca ci stanno provando in ogni modo!

17.56: solo Johansson e Ratto all’inseguimento, però la Vos pare aver preso un buon margine.

17.55: Vos! Ecco la stoccata della campionessa olandese!

17.53: e invece rientrano, assieme alla Villumsen! Vedremo se e quanto pagheranno dazio in via Salviati.

17.52: appare improbabile un rientro di Longo Borghini e Guderzo, la quale oltretutto ha accusato un problema muscolare.

17.47: sull’ultima rampa di Fiesole sembrano avvantaggiarsi in cinque: Van der Breggen, Vos, Stevens, Johansson e Ratto.

17.44: Marianne Vos è letteralmente francobollata da Rossella Ratto.

17.42: scatti a ripetizione, ma nessuna al momento riesce a fare la differenza. Anche Ferrand-Prévot e Kuchinskaya si sono riportate sul gruppo.

17.40: la Guderzo ora in testa a tirare. Tra poco il muro finale di Fiesole.

17.38: da questo momento ogni scatto potrebbe essere decisivo. E’ ipotizzabile che le varie Stevens, Cromwell e Villumsen tentino a loro volta per evitare lo sprint con la Vos.

17.35: ecco il ricompattamento. Undici al comando.

17.33: ultimo passaggio. A 10” dalle otto in testa Linda Villumsen, Tatiana Antoshina e Claudia Häusler che stanno rimontando alla grande.

17.24: a turno scattano le italiane per cercare di mettere in difficoltà la coppia olandese.

17.22: Ratto e Van der Breggen si alternano a ravvivare quella che potrebbe essere l’azione decisiva. C’è anche l’australiana Tiffany Cromwell, ora sono in otto davanti.

17.19: le sette al comando hanno una decina di secondi sulle inseguitrici.

17.16: già annullato l’attacco della russa. Ora l’olandese Anna Van der Breggen tenta di fare selezione imponendo un ritmo altissimo, Tatiana Guderzo, Rossella Ratto ed Elisa Longo Borghini sono lì al pari, ovviamente, di Marianne Vos, Evelyn Stevens ed Emma Johansson.

17.14: siamo sul penultimo Fiesole, ci prova la russa Tatiana Antoshina che corre in Italia tra le giallofluo delle Cipollini-Alè-Galassia.

17.11: gruppo nuovamente compatto, 30 km all’arrivo.

17.10: la vincitrice del Giro Rosa Mara Abbott in testa al gruppo per la capitana statunitense Evelyn Stevens. Anche l’Australia nelle prime posizioni.

17.05: due giri alla fine, passaggio sul traguardo per Rossella Ratto e Lucinda Brand. Solo 11” però il margine sul plotone condotto dalle statunitensi.

17.04: Guderzo, Cantele, Cauz, Longo Borghini e Bronzini nel gruppo all’inseguimento.

17.01: adesso Rossella Ratto e Lucinda Brand in testa, per quanto l’olandese dia poca collaborazione.

16.58: riprese le due fuggitive. Non più di 15-20 atlete davanti, non c’è Noemi Cantele.

16.55: ora al comando una coppia composta dall’olandese Lucinda Brand e dall’australiana Tiffany Cromwell. Italia all’inseguimento con Rossella Ratto, tra poco via Salviati.

16.52: ad ogni movimento di un’italiana corrisponde un movimento di un’olandese. E’ ufficialmente iniziata la sfida tattica tra i due colossi.

16.49: secondo scatto della Cauz, ma è difficile fare la differenza per ora. Susanna Zorzi è invece la prima azzurra in lieve difficoltà.

16.47: scatto secco di Francesca Cauz!

16.44: grande ritmo delle statunitensi in attesa della salita di Fiesole.

16.41: dai box continuano i messaggi “cifrati” per le azzurre in corsa. Ricordiamo che in queste gare mondiali non ci sono le radioline.

16.33: tre giri alla fine, dunque poco meno di 50 km.

16.30: sempre una grandissima Valentina Scandolara nelle prime posizioni. Tutte le otto azzurre sono nel primo gruppo!

16.20: adesso è Noemi Cantele a gestire la situazione per l’Italia.

16.17: Stati Uniti ancora in testa. Si segnalano le difficoltà di tre atlete olandesi, ora in un secondo gruppo che molto difficilmente rientrerà sulle altre.

16.16: ripresa la Polspoel, si sta affrontando nuovamente Fiesole.

16.08: secondo passaggio all’arrivo, quattro giri alla fine. Transita per prima la belga Maaike Polspoel, che ha un lieve margine sulle altre.

16.03: il gruppo non comprenderà più di 30-35 atlete, c’è anche Giorgia Bronzini.

16.01: una grande progressione di Valentina Scandolara chiude però sul tentativo delle due ragazze.

15.59: si forma una coppia al comando: la svizzera Doris Schweizer, atleta che corre in Italia con la BePink, e la belga Liesbeth De Vocht.

15.55: la prima ascesa di Fiesole ha lasciato indietro un certo numero di atlete di nazionali “minori”. L’Italia è subito alle spalle degli Stati Uniti in testa al gruppo che comprende al massimo una cinquantina di unità: messaggi dai box per Francesca Cauz che dovrà marcare Evelyn Stevens.

15.41: gruppo compatto all’inizio dei 5 giri finali. 82 km alla fine della gara iridata.

15.38: gli Stati Uniti conducono il plotone verso il primo passaggio sulla linea d’arrivo. Valentina Scandolara è l’azzurra più avanti, molto attenta a controllare la situazione.

15.23: siamo ormai alla periferia di Firenze, pronti ad approcciare il circuito di Fiesole. L’Olanda, con la velocista Kirsten Wild, tiene cucito il gruppo.

15.14: si cerca finalmente di portar via una prima fuga. Tra le più attive, la lituana Katazina Sosna.

15.01: stupisce l’assenza di bagarre in queste prime fasi di corsa; si pensava che le atlete meno titolate tentassero qualche azione da lontano.

14.50: ancora calma piatta in testa al gruppo, Noemi Cantele all’ammiraglia per avere indicazione dal ct Salvoldi.

14.31: nessuna azione in queste primissime fasi di corsa.

14.17: è iniziata la gara con la selezione olandese in prima fila.

14.10: i primi 57 km saranno di trasferimento da Montecatini a Firenze, poi si entrerà sul circuito cittadino da ripetere cinque volte per un totale di giornata di 140 km.

14.00: tra un quarto d’ora scatta la gara. Nel frattempo, i nostri inviati a Montecatini Gianluca Santo e Francesco Caligaris hanno raccolto le dichiarazioni esclusive delle azzurre. Francesca Cauz, sorpresa del Giro Rosa: “L’unione fa la forza, unite vinceremo!”. Rossella Ratto, grande esempio di regolarità nel corso della stagione: “La medaglia è il sogno, la maglia iridata ancora di più”.  E infine la due volte iridata Giorgia Bronzini:La Vos si può sconfiggere agendo di sorpresa, prima in attesa e poi all’attacco”, mentre Marianne Vos si è limitata ad un “sarà durissima”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top