Golf, Alfred Dunhill: Lewis resta al comando, Uihlein quasi epico

oa-logo-correlati.png

Score bassi e grande spettacolo all’Alfred Dunhill Links Championship (montepremi £ 5.000.000), sui tre storici campi scozzesi di St. Andrews, Carnoustie e Kingsbarns. Al termine del secondo round, resta al comando del torneo l’inglese Tom Lewis con un fantastico 65 (-7) a Carnoustie, con cui è passato a condurre a quota 129 (64 64, -15).

Lo insegue, in seconda posizione, l’olandese Joost Luiten con 130 (67 63, -14) dopo aver siglato un 63 (-9) a St. Andrews. Nella casa del golf, invece, stava per riscrivere la storia dell’European Tour Peter Uihlein; anch’egli impegnato sull’Old Course, lo statunitense ha sfiorato il primo 59 della storia del circuito, fermandosi a 60 (-12) con otto birdie e due eagle. Un giro pazzesco che gli è valso la risalita in terza posizione (131 – 71 60, -13), condivisa con gli inglesi Richard McEvoy, Oliver Wilson (due dei cinque leader di ieri), Tommy Fleetwood e Mark Foster e il sudafricano Hennie Otto. Nono posto per il gallese Jamie Donaldson, il francese Thomas Levet e il danese Soren Kjeldsen (132, -12).

Matteo Delpodio resta in una buona posizione di classifica con un ottimo 67 (-5) e affronterà il difficile Carnoustie dal 20° posto con 135 (68 67, -9). Scende in 35esima posizione Alessandro Tadini (136 – 66 70, -8), domani impegnato sul Kingsbarns e con buone chance di passare il taglio. Praticamente fuori Lorenzo Gagli, a cinque colpi dall’attuale limite per restare in gara; il fiorentino è 134° con 144 (71 73, Par) e le possibilità di poterlo rivedere nella giornata finale rasentano lo zero. La carta, ora, è a serio rischio.

Clamorosa la contro-prestazione di uno dei leader della giornata inaugurale, Mark Tullo; il cileno ha girato in 78 (+6), uscendo di classifica e precipitando in 108esima posizione (142, -2).

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top