Europei di basket 2013, tutto ciò che c’è da sapere sul regolamento

EuroBasket_2013_logo.jpg

Poche ore ancora d’attesa e si aprirà il sipario sulla 38ª edizione del Campionato europeo maschile di pallacanestro 2013: si svolgerà tutta in Slovenia dal 4 al 22 settembre 2013, con la partecipazione di 24 squadre.

La prima fase a gruppi prevede che le prime tre squadre di ciascuno dei 4 gironi accedano alla seconda fase. Le squadre classificate dal 4º al 6º posto vengono eliminate: per l’Italia di coach Pianigiani sarà quindi fondamentale riuscire a mettersi dietro almeno tre squadre tra Finlandia, Svezia, Russia, Turchia e Grecia.

Nella seconda fase verranno formati due gruppi con le migliori dodici squadre: le squadre provenienti dallo stesso girone non giocheranno un’ulteriore partita tra loro, ma verrà tenuto conto dei risultati degli scontri diretti acquisiti nella prima fase.

Le migliori quattro squadre dei due gironi avanzeranno ai quarti di finale.

Tutti gli incontri della fase ad eliminazione diretta si giocheranno presso la Arena Stožice di Lubiana: per l’Italia sarà fondamentale qualificarsi almeno per i quarti di finale.

Per accedere ai prossimi Mondiali in programma il prossimo anno in Spagna bisognerà infatti essere tra le prime 6, ma considerando anche una probabile qualificazione della Spagna per la fase ad eliminazione diretta, anche il settimo posto spalancherebbe le porte alla manifestazione iridata che gli azzurri non disputano addirittura dal 2006.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Twitter @Giannoviello

WEB TV

2 Replies to “Europei di basket 2013, tutto ciò che c’è da sapere sul regolamento”

  1. Federico Militello ha detto:

    La Finlandia sarà tosta per chiunque, figuriamoci per noi…Davvero, serve un miracolo…

  2. Luca46 ha detto:

    Finlandia e Svezia sono alla portata nonostante le defezioni, per le altre serve un miracolo, almeno sulla carta partono una spanna avanti a noi.

Lascia un commento

scroll to top