Vela, mondiali 470: festeggia l’Oceania

oa-logo-correlati.png

Le neozelandesi Jo Aleh e Olivia Powrie si portano a casa dopo il titolo olimpico, anche quello mondiale. A La Rochelle (Francia) le due neozelandesi hanno preceduto le austriache Lara Vadlau e Jolanta Ogar e le cinesi Wang Xiaoli e Huang Xufeng. Un bronzo storico, visto che si tratta della prima medaglia cinese nella classe 470. Quarta piazza per le campionesse europee in carica Lecointre/Geron. 22esime le azzurre Roberta Caputo e Giulia Paolillo.

470 donne – Classifica finale 
1. Jo Aleh/Polly Powrie (NZL) – 31 pts
2. Lara Vadlau/Jola Ogar (AUT) – 51 pts
3. Xiaoli Wang/Xufeng Huang (CHN) – 58 pts
4. Camille Lecointre/Mathilde Geron (FRA) – 59 pts
5. Sophie Weguelin/Eilidh McIntyre (GBR) – 61 pts
6. Xiaomei Xu/Chunyan Yu (CHN) – 64 pts
7. Tina Mrak/Veronika Macarol (SLO) – 66 pts
8. Elise Rechichi/Sarah Cook (AUS) – 93 pts

In campo maschile sono gli australiani Mat Belcher e Will Ryan a mettersi al collo la medaglia d’oro. Per Belcher si tratta del quarto titolo iridato consecutivo, il primo con il suo nuovo compagno Ryan. Argento per i francesi Pierre Leboucher e Nicolas Le Berre mentre il bronzo è andato ai greci Panagotis Mantis/Pavlos Kagialis. Lontani gli azzurri: Zandonà/De Felice chiudono 31esimi; Sivitz Kosuta-Farneti 38esimi. I due triestini, sesti dopo la prima giornata, non sono riusciti più a confermarsi su quei livelli.

470 uomini – Classifica finale 
1. Mat Belcher/Will Ryan (AUS) – 44 pts
2. Pierre Leboucher/Nicolas Le Berre (FRA) – 51 pts
3. Panagiotis Mantis/Pavlos Kagialis (GRE) – 55 pts
4. Lucas Calabrese/Juan de la Fuente (ARG) – 59 pts
5. Luke Patience/Joe Glanfield (GBR) – 62pts
6. Stu Mcnay/Dave Hughes (USA) – 77 pts
7. Paul Snow-Hansen/Daniel Willcox (NZL) – 87 pts

francesco.drago@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top