Scherma, Mondiali: fiorettisti azzurri d’oro!

oa-logo-correlati.png

Non poteva che essere oro. I fiorettisti azzurri passeggiano in finale contro gli Stati Uniti, trafitti con autorevolezza e maestosità per 45-33. Andrea Baldini, Andrea Cassarà, Giorgio Avola e Valerio Aspromonte regalano così il terzo metallo più pregiato alla spedizione azzurra di Budapest, che chiude al secondo posto del medagliere (Russia prima) con sei medaglie complessive, 3 ori e 3 bronzi.

Un incontro a senso unico quello condotto dai ragazzi di coach Cipressa, mai seriamente in difficoltà contro i giovani Massialas (1994), Imboden (1993) e Meinhardt (1990); tutti portati a scuola dai fuoriclasse azzurri, praticamente di un altro pianeta. L’unico a ‘soffrire’ (comunque un eufemismo) è Baldini in chiusura, sorpreso da qualche stoccata di troppo da parte di Massialas. Ma basta poco, una piccola accelerazione e il Baldo chiude il discorso, archivia la pratica e può far partire la festa. L’ennesima per il fioretto azzurro.

Foto: Augusto Bizzi

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top