Pentathlon Moderno: parlano gli azzurri in vista del Mondiale

oa-logo-correlati.png

Dal 21 al 27 agosto la località di Kaoshiung ospiterà i Campionati del Mondo di Pentathlon Moderno. L’Italia sarà presente con sette azzurri, pronti a riscattare una stagione non al meglio e cercare di ripetere l’oro di Roma (gara a squadra maschile) conquistato nel 2009. OlimpiAzzurra ha raccolto le dichiarazioni di alcuni di loro prima della partenza per la località asiatica.

Gloria Tocchi: “La forma è abbastanza buona, anche se abbiamo avuto tanti impegni quest’anno e abbiamo dovuto prepararli tutti al meglio. Una volta lì l’obbiettivo sarà arrivare in finale. Poi in caso ovviamente spero di entrare nelle 1o. Dopo la gara andrò un po’ in vacanza per poi riprendere a ottobre”.

Lavinia Bonessio: “Sicuramente il Mondiale è la gara più importante della stagione e poter gareggiare, nonostante io non sia all’esordio iridato, è sempre un emozione grandissima! Parto per questo Mondiale con la consapevolezza di non essere al 100% della forma in quanto con la mia società (l’Esercito, ndr) stiamo lavorando e seguendo un programma al lungo termine che punta alla qualificazione per i prossimi giochi olimpici di Rio, in modo tale da arrivare nell’anno delle qualificazioni consolidata negli sport in cui sono più carente in questo momento. Nonostante ciò mi sento mentalmente carica e determinata per entrare in finale e li poter sfruttare ogni minima occasione per dare il meglio di me. Dopo il Mondiale mi aspetta una settimana di riposo in Grecia per poi tornare a Roma rigenerata per continuare il mio progetto olimpico!”.

Nicola Benedetti: “Mi sono allenato tantissimo sono stato in collegiale con i compagni dei Carabinieri per 10 giorni e mi sento pronto! Siamo tra le squadre favorite e ce la giocheremo”.

michelepio.pompilio@olimpiazzurra.com

foto Augusto Bizzi

Seguici sulla nostra pagina Facebook e partecipa alle discussioni sul nostro gruppo

Lascia un commento

scroll to top