Equitazione, Herning 2013: Francia oro europeo. Moneta decimo

oa-logo-correlati.png

Suona la ‘Marsigliese’ ai Campionati Europei di equitazione nella prova individuale di salto ostacoli. Ad Herning (Danimarca) ad imporsi è stato il veterano francese Roger-Yves Bost. Classe 1965, il transalpino conquista il primo titolo della sua carriera in solitaria. A squadre, invece, era stato campione del mondo nel lontanissimo 1990.

Bost, in sella al suo fido Castle Forbe Myrtille Paulois, ha realizzato ben quattro percorsi netti, conseguendo appena 1.58 punti di penalità per una infrazione di tempo nel terzo giro. I restanti due gradini del podio sono stati occupati dai britannici Ben Maher (4 ) e Scott Brash (6.72).

Ottima prestazione per il cavaliere azzurro Luca Moneta, ripescato in finale dopo il ritiro di Emanuele Gaudiano. Il nostro rappresentante ha commesso due errori nelle due manche odierne e, con un totale di 20.99, ha chiuso in una più che onorevole decima posizione.

L’Italia del salto ostacoli, già settima nella prova a squadra, esce dunque da questi Europei con la consapevolezza di aver intrapreso un percorso interessante: esistono i presupposti per puntare alla qualificazione alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016 (gli azzurri mancano l’accesso nella prova a squadre da Atene 2004).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

federico.militello@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top