Dressage: un team italiano alla conquista dell’Europa

oa-logo-correlati.png

Un bravo a Federica Scolari e Micol Rustignoli da parte mia…ve l’avevo detto! Un enorme grazie a tutti quelli che ci hanno creduto e supportato tecnicamente e personalmente in questi anni: Dall’Arma dei Carabinieri, alla Fise, agli utenti pubblicitari – Fixdesign Horse Riding, Umbriaequitazione, Italfiocchi Monfort, lineaUnika, De Niro Boot, Lorenzini, Aquastar, Whisper, Graphicline, Italpress, ClassHorseTV e Combivox – agli amici, ai genitori, ai professionisti come il maniscalco il veterinario, ecc… Ma soprattutto a tutto il team del Cem che ha fatto si che il sogno si realizzasse, nonostante fatica e sacrificio, di un Team Italiano di Dressage tutto del Monferrato!

Valentina Truppa.

“Ve l’avevo detto!” già Valentina l’aveva detto e ci ha creduto fino in fondo, questo è il suo segreto, dopo il lavoro in sella, la tenacia. Appena dopo i Campionati Italiani di Dressage del 2012, Valentina e Enzo Truppa hanno consultato il calendario delle gare internazionali e hanno pianificato, pianificare altra arma vincente del Team Truppa, la qualificazione ai Campionati Europei di Herning (21-25 agosto 2013). “Ragazze il prossimo obiettivo è la qualificazione ai Campionati Europei in Danimarca” chissà cosa avranno pensato Federica Scolari e Micol Rustignoli quando hanno sentito che la frase era rivolta a loro. I mesi invernali sono stati all’insegna di stage e del lavoro in scuderia per perfezionare, al di là dei tre 66% – risultato utile dettati dalla Federazione Italiana Sport Equestri per la qualifica agli Europei – la tecnica e le figure del Grand Prix. Nel frattempo Valentina Truppa indossava l’uniforme dell’Arma dei Carabinieri in concorsi di tappa di Coppa del Mondo in sella a Fixdesign Eremo del Castegno tornando a casa sempre con un ottimo “bottino” dalla Reem Acra Fei World Cup (Lione -FRA-, Stoccarda –GER-, Amsterdam –NED- e Goteborg –SWE-). Il primo appuntamento in calendario per l’obiettivo continentale delle ragazze del Centro Equestre Monferrato è stato a marzo 2013 per il Cdi3* di Vidauban in Francia. Federica Scolari e lo stallone Beldonwelt hanno ottenuto un bel 66,234%, mentre Micol Rustignoli e Corallo Nero hanno registrato la percentuale del 67,231% ed entrambi i binomi hanno appiccicato il primo “bollino” sul pass di Herning. Chi ben comincia è a metà dell’opera recita un proverbio popolare.

La seconda tappa internazionale, per inciso Valentina ha “sottoposto” ai lavori forzati le sue allieve mettendo in calendario anche impegni Nazionali o di Internazionali in Italia per testare al meglio la loro preparazione, è stata a Monaco con il Cdi a tre stelle concomitante con il World Dressage Master (il circuito paragonabile alla Formula Uno). Valentina Truppa e Fixdesign Eremo del Castegno hanno ottenuto un secondo posto in Gran Prix e sotto una pioggia torrenziale un quinto posto “opaco” per il Freestyle. Federica, con un sorriso smagliate, in sella a Beldonwelt ha ottenuto per la categoria tecnica Gp un 66% “tondo tondo” che vale il secondo bollino continentale mentre Micol e Corallo con il 65,468%…sfiora la seconda percentuale utile.

Durante il viaggio di ritorno Valentina ha incalzato Federica e Micol “Fra poche settimane c’è il Cdi di Treffen – ndr in Austria –. Appena arriviamo a casa facciamo un po’ di “movimento e salute” e si ricomincia con il lavoro. Ce l’ha faremo”! Detto fatto, al Cdi di Treffen Valentina Truppa e Fixdesign Eremo del Castegno hanno giocato il jolly del Grand Prix Special e che jolly! A detta dei media internazionali hanno fatto una ripresa da manuale e hanno portato a casa due primi posti alquanto ambiziosi. Federica e Beldonwelt hanno “acchiappato” la terza qualifica con il 66,489% mentre Micol e Corallo Nero si sono dovuti accontentare del 65,915%….ad un soffio del bollino europeo!

Valentina ha parlato a Mic: “Il prossimo appuntamento è l’internazionale di Arezzo. Dai Mic metticela tutta, quasi quasi spostiamo di Box Corallo Nero e lo mettiamo vicino a Eremo…”! Finalmente Micol e Corallo Nero ad Arezzo hanno ottenuto il secondo bollino per Herning con il 68,851%. Poi è stato il momento della trasferta verso Fritzens in Austria casa dei signori Swarovski! Sul Van del Monferrato sono saliti Corallo Nero, Fixdesign Eremo del Castegno e Fixdesign Chablis, Valentina Truppa, Jack il mitico e affidabile groom e Micol Rustignoli – Federica grazie alla qualificazione certa ha preferito risparmiare Beldonwelt e rimanere al Monferrato – .

L’aria brillante di Fritzens ha portato “fortuna” a Micol Rustignolin sella a Corallo Nero, per la prima volta impegnati in un rettangolo a quattro stelle, ha conquistato un promettente settimo posto con il 67,936%, score che gli vale l’Europa. La protagonista assoluta dei rettangoli di casa Swarovski è stata valentina Truppa: 4 Grand Prix disputati (Gp e Gp Special con Fixdesign Chablis – Gp e Gp Kuer con Fixdesign Eremo del Castegno), 4 vittorie e tre personal best score con il record della migliore prestazione di un binomio italiano di dressage…in pratica Valentina ha superato se stessa…ma questa è un’altra storia che ve la racconteremo più avanti! Chiudiamo scrivendo che il sogno di Valentina e Enzo Truppa si è realizzato grazie ai cavalli italiani “del Castegno”: Fixdesign Eremo del Castegno, Beldowelt e Corallo Nero, e non hanno mai cambiato la sella. In altre parole Valentina, Federica e Micol sono cresciute tecnicamente con i loro cavalli senza mai avvilirsi anche quando i risultati non brillavano, senza provare il desiderio di “cambiare” cavallo!

 

Lascia un commento

Top