Ciclismo, squalifica record: 12 anni a Sérgio Ribeiro

Ciclismo-Sérgio-Ribeiro.jpg

La Federazione Portoghese di Ciclismo ha annunciato la squalifica per 12 anni di Sérgio Ribeiro, uno degli atleti più rappresentativi del ciclismo lusitano. Il 32enne, membro del Team Louletano-Dunas, è stato sospeso a causa di una irregolarità nel suo passaporto biologico, con l’aggravante della recidività: Ribeiro, infatti, era già stato sospeso per due anni nel 2007 per uso di EPO ed emotrasfusioni.

L’annuncio arriva a 5 giorni dall’inizio del 75° Giro del Portogallo. Oltre alla squalifica, sono stati cancellati tutti i risultati del ciclista ottenuti dopo il 6 gennaio 2011. Sérgio Ribeiro, eletto ciclista portoghese dell’anno nel 2011 e nel 2011, si è detto “devastato”. “Ho la coscienza tranquilla perché non mi sono dopato”, ha continuato il 32enne. “Che ci vogliano due mesi o quattro ani, proverò la mia innocenza”, ha dichiarato all’agenzia portoghese Lusa.

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

ISCRIVITI E COMMENTA SUL NOSTRO GRUPPO FACEBOOK

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top