Boxe, Europei Youth: quattro bronzi azzurri

oa-logo-correlati.png

Il bottino è sicuramente interessante, si chiude con quattro medaglie di bronzo la spedizione azzurra a Rotterdam per gli Europei Youth, anche se ieri era legittimo aspettarsi qualcosa di più. Erano infatti ben quattro i nostri pugili impegnati oggi nelle semifinali, numericamente meglio hanno fatto solo le corazzate Russia e Ucraina.

Il primo a salire sul ring è stato Antonio Mazzei nella categoria 49 kg, nonostante il combattimento in equilibrio l’ucraino Zamotayev ha però avuto la meglio per 2-1. Stessa sorte e stesso punteggio per Cavallaro (75 kg) che, penalizzato da un richiamo ufficiale nel secondo round, ha ceduto di fronte al francese Mbilli. Solo bronzo anche per Maietta e Scannapieco, ma mentre il primo si è battuto onorevolmente venendo sconfitto di misura (2-1), mentre Scannapieco ha dovuto dare il walk-on per la finale all’armeno Jerelykian, a causa di un leggero infortunio.

Trapelano ottimismo le parole a fine spedizione del coach Raffaele Bergamasco:C’è molta amarezza perchè almeno due dei nostri avrebbero meritato il passaggio in finale. Mi riferisco a Cavallaro e Maietta. Soddisfazione sia per il risultato, perchè 4 medaglie di bronzo non sono un bottino trascurabile, che per le prestazioni di tutti i pugili azzurri. Ho avuto la conferma che c’è dell’ottimo materiale su cui lavorare per il futuro”.

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top