Roland Garros 2013: fantastica Schiavone, demolita la Bartoli

oa-logo-correlati.png

L’aria di Parigi sembra avere un effetto miracoloso su Francesca Schiavone, che torna a giocare lo stesso meraviglioso tennis, che ha portato la milanse al trionfo nel 2010 e alla finale del 2011. La leonessa del tennis italiano quest’ogg è stata perfetta e nel terzo turno ha demolito la francese Mario Bartoli, testa di serie n°13, in due set con il punteggio di 6-2 6-1 in un’ora e diciotto minuti di gioco.

La Schiavone non ha sbagliato davvero nulla, facendo muovere la transalpina continuamente e cercando di allungare il più possibile ogni scambio. La Bartoli, sicuramente non in grande condizione fisica, ha pagato le continue variazioni della nostra portacolori, che fin da subito ha controllato agevolmente l’incontro, portandosi immediatamente sul 4-1. Un successivo break le ha permesso di chiudere il set e il parziale è proseguito anche nella seconda frazione fino al sesto gioco, quando finalmente la francese è riuscita a mantenere il proprio turno di servizio al termine di un lunghissimo game. Una piccola consolazione per la transalpina, perchè Francesca non perde la minima concentrazione e conquista il set per 6-1 e di conseguenza anche l’incontro.

Adesso negli ottavi ci sarà la sfida con Victoria Azarenka, numero tre del mondo. Una partita difficile, ma non impossibile per la Schiavone vista quest’oggi. Una leonessa che torna a ruggire e fa sognare tutti i tifosi italiani.

 

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto tratta da sports.yahoo.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top