Nuoto, USA: sconfitte per Lochte e Franklin, Schmitt non va ai Mondiali

Nuoto-Allison-Schmitt.jpg

Se la seconda giornata dei Campionati Statunitensi di Indianapolisi era stata segnata dalle vittorie di Ryan Lochte e di Missy Franklin, la terza ha visto la sconfitta di entrambi i simboli del nuoto a stelle e strisce.

Dopo tre vittorie in tre gare (100 m e 200 m stile libero e 200 m dorso), la giovane Missy Franklin ha ceduto sui 50 m dorso a Rachel Bootsma, che ha stabilito il nuovo record nazionale (27”68), precedendo di 30/100 la favorita Franklin ed aggiudicandosi l’unico posto disponibile su questa distanza per i Mondiali di Barcellona. Questa notte le due nuotatrici si ritroveranno in vasca per la finale dei 100 m dorso, ma in questo caso non dovrebbero esserci sorprese.

Sui 100 m farfalla, la campionessa olimpica Dana Vollmer ha fatto segnare il terzo tempo mondiale dell’anno, vincendo la prova in 57”33. Claire Donahue, seconda, la accompagnerà a Barcellona.

Nella stessa distanza in versione maschile, Ryan Lochte ha ceduto per cinque centesimi al vincitore Eugene Godsoe (51”66), già vincitore dei 50 farfalla. Entrambi i nuotatori sono qualificati per i Mondiali. Per Lochte si tratta del terzo pass dopo quelli sui 200 m stile libero e sui 200 m dorso.

Sui 400 m misti Chase Kalisz (4’11”62) ha vinto il titolo davanti a Tyler Clary, che giunge secondo per la terza volta in questi tre giorni.

L’altra notizia di giornata è il forfait di Allison Schmitt: la campionessa olimpica dei 200 m stile libero non si era qualificata ieri alla finale della sua distanza preferita, ed ha annunciato che non parteciperà neanche ai 400 m stile libero.

Nelle altre gare di giornata, si sono qualificati Kein Steel sui 50 m rana (27”26) e David Plummer sui 50 m dorso (24”52). Tra le donne, i 50 m rana sono andati a Jessica Hardy (30”24) ed i 400 m misti a Maya Dirado (4’34”34), qualificata assieme ad Elizabeth Beisel.

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top