Hockey prato femminile, R3WL: fantastica Italia, sconfitti gli USA 2-1!

oa-logo-correlati.png

Ultimi venti secondi, il capitano della nazionale azzurra Chiara Tiddi si tuffa con caparbietà su una palla ormai persa, la rimette in area e Stefania Tosco la mette dentro. Questo non è un semplice gol, questa è la rete che porta l’Italia dell’hockey prato in un’altra dimensione, tra le più forti nazionali al mondo. Dopo una partita molto emozionante, nella quale la nostra nazionale ha pensato più a difendersi che ad attaccare, al 70mo l’Italia batte gli USA per 2-1 nel secondo match del Round 3 di World League a Londra.

L’incontro non era iniziato al meglio: le azzurre, forse intimorite dalle avversarie (avanti di molte posizioni nel ranking mondiale) si erano fatte schiacciare troppo in difesa, subendo poi al 19′ la rete del vantaggio statunitense. Forse lo svantaggio era proprio quello che serviva alle azzurre per sbloccarsi: un quarto d’ora di gioco (dal 20′ al 35′) con un livello di hockey da prime dieci nazioni al mondo che ha portato le ragazze di mister Ferrara, prima a pareggiare con una splendida azione di Macarena Ronsisvalli e poi a sfiorare più volte il pareggio. Inizio di ripresa non emozionante, poi di nuovo statunitensi all’attacco che riescono a conquistare un rigore: la specialista Martina Chirico (protagonista nel Round 2 di Valencia) non si fa sorprendere e neutralizza alla grande il tiro dal dischetto. Altri minuti di sofferenza per le azzurre fino al 70′, quando è andata in scena la fantastica azione che vi abbiamo raccontato all’inizio dell’articolo e soprattutto quando è andata in scena l’apoteosi azzurra al fischio finale.

Domani giornata di riposo per gioire di questo fantastico successo, poi da martedì si torna a fare sul serio nel match contro le campionesse mondiali dell’Argentina: le nostre azzurre vogliono ancora sorprenderci. 

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top