Grande Italia a Wimbledon, Seppi e Vinci agli ottavi

oa-logo-correlati.png

 Straordinaria giornata per il tennis italiano a Wimbledon. Andreas Seppi e Roberta Vinci si qualificano entrambi per gli ottavi di finale e fanno aumentare a quattro il numero di tennisti azzurri che saranno al via della seconda settimana dello Slam londinese. Un risultato straordinario quello di oggi, che si aggiunge a quello di ieri, dove erano arrivate le vittorie di Flavia Pennetta e Karin Knapp.

Altra fantastica vittoria in rimonta, al quinto set, al termine di una lunga maratona per Andreas Seppi. Davvero bravo l’altoatesino che si impone sul giapponese Kei Nishikori con il punteggio di 3-6 6-2 6-7 6-1 6-4 e per la prima volta in carriera entra tra i migliori sedici dello Slam londinese. Adesso l’azzurro aspetta il vincente del match tra l’argentino Juan Martin Del Potro e lo sloveno Zemlja, già giustiziere al secondo turno del bulgaro Dimitrov.

Dunque un’altra grande impresa per Andreas, che quest’anno ha già vinto sette partite consecutive al quinto set e che conferma di come l’altoatesino sia il tennista azzurro di maggior livello e più competitivo nel circuito. Come al solito l’inizio non è stato dei più semplici, perhè Seppi ha concesso subito il break in apertura e poi non è più riuscito a recuperare; cosa inversa nel secondo set, quando ha strappato subito il servizio al giapponese e si è issato fino al 4-0, mettendo un margine inarrivabile per l’asiatico.
Nel terzo set, che si è deciso al tiebreak, Seppi era stato molto bravo a rimontare ancora un break di svantaggio ma nel finale Nishikori è stato più lucido. Nel frazione successiva l’azzurro ha dominato e ha dato mostra anche di un tennis molto divertente. Il quinto set ormai è il suo habitat e Andreas è stato letale nel settimo gioco, quando ha ottenuto il break decisivo, poi difeso in tutti i modi fino alla fine.

 

La regina del nostro tennis italiano sull’erba è Roberta Vinci, assolutmanete spettacolare sui campi dei Championships con le sue continue variazioni con il rovescio e le discese a rete improvvise. Uno spettacolo per i tifosi italiani e per tutto il pubblico presente sul campo. Quest’oggi la pugliese è stata perfetta, demolendo in due set la slovacca Dominika Cibulkova, testa di serie n°18, in due set con il punteggio di 6-1 6-4. Ora affronterà la vincente del match tra la cinese Na Li e la ceca Klara Zakopalova.

Un primo set eccezionale quello della tarantina, che ha strappato per due volte il servizio alla propria avversaria, mentre qualche preoccupazione in più c’è stata nella seconda frazione. Infatti il break in apertura di set della Cibulkova ha messo un primo campanello dall’allarme all’azzurra, che è stata bravissima ad ottenere tre giochi consecutivi, strappando per ben due volte la battuta all’avversaria. Sembra finita, ma nel game successivo un altro passaggioa  vuoto di Roberta mette di nuovo tutto in discussione, ma l’ennesimo break al nono gioco conquistato dalla nostra portacolori è quello decisivo.

Si conclude così una due giorni fenomenale per il tennis italiano. Bisogna sottolineare come nei quattro ottavi ognuno dei nostri tennisti ha le possibilità di fare molto bene e di raggiungere addirittura i quarti, colorando sempre di più di azzurro l’erba di Wimbledon.

 

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto tratta da diarodelweb.it

Lascia un commento

scroll to top