Giro del Delfinato: Martin domina la crono, Dennis nuovo leader

oa-logo-correlati.png

32.5 km completamente piatti tra Villars-les-Dombes e Parc des Oiseaux costituiscono il percorso della cronometro valida come quarta tappa dell’emozionante Giro del Delfinato.

Quando si parla di prove contro il tempo, Tony Martin difficilmente tradisce: il due volte campione del mondo della specialità si impone con un 36’55” frutto di una prestazione regolare, condotta al comando sin dai primi rilevamenti. A 47” il sorprendente australiano Rohan Dennis (Garmin): il ventiduenne di Adelaide è il nuovo leader della corsa, avendo scavalcato l’ottimo David Veilleux. Terzo Chris Froome a 52′‘, che vince la sfida tra gli uomini di classifica; quarto l’iberico Nicolas Castroviejo a 1’08”, quindi il sempre presente Michal Kwiatkowski a 1’13”. Miglior italiano Marco Pinotti, ottavo a 1’38”, quindi il suo compagno di squadra in BMC Manuel Quinziato che chiude 24° a 2’47”.  Male, molto male Alberto Contador, soprattutto nella parte iniziale dove rende già 1’09” a Martin dopo una decina di chilometri, per poi chiudere a 3’36” ben oltre la cinquantesima posizione, oltre a subire l’umiliazione di farsi riprendere e superare da Richie Porte. Poco meglio di lui Alejandro Valverde.  Da notare la presenza di ben quattro Sky nella top ten: Froome, Boasson Hagen (sesto), Porte (settimo) e Thomas (decimo).

Domani una delle frazioni più impegnative: 139 km tra Grésy-sur-Aix e Valmorel, arrivo in salita al termine di un’ascesa hors categorie.

foto tratta da cyclingnews.com

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top