Giochi del Mediterraneo, pallamano: Italia sconfitta dalla Serbia

oa-logo-correlati.png

Brutto esordio per la Nazionale italiana femminile di pallamano ai Giochi del Mediterraneo: le ragazze di Mister Trespidi vengono battute 27-38 dalla Serbia.

Avvio di partita tutto a favore delle serbe, che si portano sul 5-16. Arriva una sterile reazione di Prunster e compagne, che si portano sul 8-17, prima di chiudere il primo tempo con il risultato di 10-21. Si riprende così come eravamo rimasti nel primo tempo, con le serbe a fare la partita, ma ad u quarto d’ora al termine Gheorghe e compagne accorciano sul 23-35, ma non basta: la Serbia vince per 38-27.

Questo il commento del DT Trespidi a fine gara:

“Prestazione devastante nei primi 10′, sul 9-1 per loro. Un inizio inspiegabile il nostro, perché eravamo entrati in campo con decisione e tranquillità. La Serbia ci ha sovrastati dal punto di vista mentale. In avvio non ci sono state gambe, testa, cuore. Poi, pian piano e con molti cambi, abbiamo trovato un assetto che ci ha permesso di riprenderci un po’ e abbiamo contenuto il risultato di fine tempo. Nel secondo tempo è cambiato tutto, ma era ormai tardi. Hanno giocato bene Carini (35% ndr) in porta, nella ripresa abbiamo trovato meglio anche Egger. Ma non ci aspettavamo un inizio così delle ragazze. Potevamo chiudere anche meglio, abbiamo sbagliato nel finale alcuni tiri dai 6m, ma la sostanza non sarebbe cambiata. Abbiamo sbagliato l’approccio alla partita.

Peccato, perché è chiaro che non possiamo vincere con la Serbia, ma potevamo giocarcela meglio, prenderci maggiori soddisfazioni. Invece ci siamo fatti intimorire dalla loro velocità e dall’intensità difensiva, abbiamo forzato tiri e subito contropiedi. L’importante, ora, è che le ragazze abbiano assorbito lo shock dell’esordio in una competizione di alto livello come questa. Abbiamo una giornata per preparare la partita con l’Algeria, che vedremo giocare oggi e domani: è una sfida che dobbiamo vincere”.

h 11:00 | Italia – Serbia 27-38 (p.t. 10-21)
Italia: Federspieler 1, Gheorghe 9, Egger 5, Ettaqi 1, Lenardon 2, Coppola, Guerra, Cappellaro, Auriemma 1, Carini, Costa 2, Niederwieser 1, Prunster, Zuin 1, Fanton 4, Del Balzo. All: Marco Trespidi
Serbia: Krpez 5, Filipovic 1, Trifunovic 12, Stepanovic 3, Radojcic 2, Zivkovic M, Zivkovic J. 1, Rosovic, Rajovic 4, Gheorjev 4, Stoilikovic 2, Kacarevic, Tanic 1, Cvijic, Radosaljevic 1, Atanaskovic 2.
Arbitri: Mohamed Rashed (EGY) – Tamer Elsayed (EGY)

Il prossimo impegno per le azzurre è fissato per il 24 giugno contro l’Algeria, fischio d’inizio previsto per le 12:00 ora italiana.
michelepio.pompilio@olimpiazzurra.com

 

Lascia un commento

scroll to top