Atletica, che juniores! Malavisi, Perini, Cestonaro da record

oa-logo-correlati.png

A Rieti è una grandissima giornata per i campionati italiani promessi e juniores, impreziosita da addirittura quattro record italiani di categoria, da una miglior prestazione mondiale stagionale e da tre migliori prestazioni europee stagionali.

 

A spiccare è una spettacolare Sonia Malavisi. La romana non si fa distrarre dall’imminente maturità (ci sarebbe da imparare…) e con la sua asta vola al portentoso 4.41 che le vale il primato stagionale europeo e il record italiano juniores, un centimetro meglio del precedente detenuto da Roberta Bruni. L’altra laziale era sugli spalti con le stampelle ad assistere al successo dell’amica: speriamo che recuperi per gli Europei di categoria in programma tra un mese proprio a Rieti.

Per l’ex ginnasta un percorso di spessore, che ha rischiato di fermarsi solo a 4.15, ma che poi l’ha spinta addirittura ad attaccare il record mondiale Under 20 detenuto dalla svedese Angelica Bengtsson: il 4.59, però, era oggettivamente un po’ troppo. Chissà che l’appuntamento non arrivi già il prossimo weekend nella ex Coppa Europa per Nazioni.

 

Una sorprendente ma attesissima Ottavia Cestonaro, con un bellissimo 13.69 nel triplo (ma anche un secondo salto a 13.64 in precedenza), toglie il vecchio primato italiano detenuto dalla coetanea Francesca Lanciano (13.59 ai Mondiali dello scorso anno) e soprattutto vola in testa addirittura alle liste mondiali stagionali juniores (scalzato il 13.65 della cinese Wang Rang).

 

Tra i maschi, invece, è Roberto Perini a fare la voce grossa sui 110 ostacoli. Già due settimane fa era volato in 13.56, ma oggi tira giù quasi due decimi al proprio personale (che era anche record italiano juniores). Il fresco aviere si spinge al 13.39 (+1.6 m/s di vento) che rappresenta, soprattutto, la migliore prestazione europea stagionale.

 

Darya Derkash era alla seconda gara da italiana a tutti gli effetti e ne approfitta per cancellare un primato nazionale under23 che reggeva addirittura da 25 anni! Il lungo da 6.60m di Valentina Uccheddu cade di fronte al 6.67 (+1.5) della salernitana d’adozione, che strappa così anche il minimo B per i Mondiali di Mosca. Nel prossimo fine settimana proverà la conferma nella classicissima, cara, vecchia ex Coppa Europa.

 

Alessia Trost, invece, non trova (ovviamente) pane per i suoi denti e supera solo 1.88 (alla seconda prova). Poi lì si ferma con la scontata conquista del titolo promesse. I tre tentativi al modesto 1.92 (che comunque è ancora il suo personale all’aperto) non riescono: il sole al tramonto era accecante per la ventenne. Il prossimo weekend sarà un importante termometro per la friulana: la Coppa Europa sarà la terza uscita outdoor stagionale e ci consentirà di fare un primo bilancio attendibile.

Da annotare anche il test di Elisa Rigaudo sulla 10km di marcia: un 42:47.02 davvero ottimo, visto che ha dovuto spezzare continuamente la propria azione per i continui doppiaggi.

 

Di seguito tutti i podi, e i relativi risultati, della giornata.

JUNIORES MASCHILI:

400m – 1.Ivan Nichik (Cus Parma) 47”38, 2.Francesco Conti (Atl. Imola Sacmi Avis) 48”03, 3.Yannis Nicula (Lib. Cernuschese) 48”18

800m –  1.Enrico Riccobon (Athletic Club Belluno) 1’53”90, 2.Stefano Migliorati (S.Rocchino) 1’54”19, 3.Luca Ferro (Cento Torri Pavia) 1’54”87

5000m – 1.Lukas Manyika Maguhe (Cento Torri Pavia) 14’28”68, 2.Samuele Dini (Atl. Livorno) 14’33”68, 3.Andrea Elia (Atl. Lecco-Colombo) 14’56”90

110hs – (+1.6) 1.Lorenzo Perini (Aeronautica) 13”39 (RNJr), 2.Davide De Marchi (Atl. Bergamo 59) 14”07, 3.Xhonaldo Shtylla (Udinese Malignani) 14”11

Alto – 1.Andrea Gallina (US Quercia Trentingrana) 2.09, 2.Eugenio Meloni (Cus Cagliari) 2.09, 3.Luca Ferretti (Fratellanza 1874) 2.03

Triplo – 1.Alexandro Mitirica (Fratellanza 1874) 15.69 (0.0), 2.Edoardo Accetta (Fanfulla Lodigiana) 15.35 (+0.2), 3.Daniele Ragazzi (Francesco Francia) 15.09 (+0.1)

Disco – 1.Martin Pilato (Atl. Ravenna) 58.84, 2.Andrea Caiaffa (Fiamme Oro) 52.81, 3.Alberto Chiusole (Lagarina Crus Team) 49.66

4x100m – 1.Stud. Cariri (M.Mattei, E.Nobili, J.Capuano, V.Vigliotti) 41”19, 2.Assind. Padova 41”65, 3.Atl. Piemonte 42”41

 

PROMESSE MASCHILI:

400m – 1.Michele Tricca (Fiamme Gialle) 46”81, 2.Marco Lorenzi (Fiamme Gialle) 47”14, 3.Vito Incantalupo (Enterprise Sport & Service) 47”17

800m – 1.Jacopo Lahbi (Atl. Mogliano) 1’50”50, 2.Mattia Moretti (Daini Carate) 1’50”74, 3.Gabriele Bizzotto (Cus Parma) 1’50”83

5000m – 1.Marouan Razine (Cus Torino) 14’37”37, 2.Yassine Rachik (Cento Torri Pavia) 14’42”25, 3.Michele Fontana (Aeronautica) 14’44”41

110hs – (+1.3) 1.Hassane Fofana (Fiamme Oro) 13”81, 2.Elamjad Khalifi (Fratellanza 1874) 14”37, 3.Alessandro Iurig (Brugnera Friulintagli) 14”45

Asta –  1.Claudio Stecchi (Fiamme Gialle) 5.40, 2.Simone Fusiani (Stud. Cariri) 5.20, 3.Marcello Palazzo (Fiamme Oro) 5.00

Triplo – 1.Daniele Cavazzani (Stud. Cariri) 15.79 (+0.3), 2.Andrea Chiari (Fiamme Gialle) 15.52 (-0.4), 3.Dominique Rovetta Gasigwa (Virtus Castenedolo) 15.34 (+1.0)

Disco – 1.Eduardo Albertazzi (Fiamme Gialle) 58.17, 2.Giacomo Grotti (Lib. Runners Livorno) 53.08, 3.Stefano Petrei (Udinese Malignani) 52.92

Martello – 1.Simone Falloni (Aeronautica) 69.17, 2.Patrizio Di Blasio (Fiamme Gialle Simoni) 60.85, 3.Gianlorenzo Ferretti (Firenze Marathon) 60.57

4x100m – 1.Riccardi Milano (A.Poletti, S.Rodella, G.Tortu, G.Galbieri) 41”50, 2.Pro Sesto Atl. 42”81, 3.Firenze Marathon 43”05

 

JUNIORES FEMMINILI:

400m – 1.Ilenia Vitale (Lib. Friul Palmanova) 54”99, 2.Lucia Pasquale (Olimpia Club) 55”24, 3.Giulia Teruzzi (Pro Patria Busto) 56”12

800m – 1.Giulia Aprile (Firenze Marathon) 2’13”36, 2.Silvia Pento (Atl. Vicentina) 2’13”72, 3.Beatrice Dallera (Ilpra Atl. Vigevano) 2’15”50

3000st – 1.Sara Carnicelli (Acsi Italia) 11’18”98, 2.Isabel Mattuzzi (US Quercia Trentingrana) 11’27”62, 3.Alessia Torello Viera (Atl. Stronese Zani) 11’37”24

100hs – (+1.8) 1.Giada Carmassi (Gemonatl.) 13”98, 2.Virginia Morassutti (Assind. Padova) 14”12, 3.Maria Paniz (Cus Pisa Atl. Cascina) 14”27

Asta – 1.Sonia Malavisi (Acsi Italia) 4.41 (RNJr), 2.Costanza Martorelli (Sisport Fiat) 3.70, 3.Elisa Molinarolo (Assind. Padova) 3.70

Triplo – 1.Ottavia Cestonaro (Atl. Vicentina) 13.69 (+1.2, RNJr), 2.Francesca Lanciano (Cus Pisa Atl. Cascina) 13.28 (+1.8), 3.Jasmine Al Omari (Firenze Marathon) 12.46 (+1.3)

Martello – 1.Chiara Andrei (Firenze Marathon) 55.00, 2.Giulia Vitagliano (Stud. Cariri) 51.98, 3.Serena Argenti (Bracco Atl.) 51.30

Marcia 10km – 1.Anna Clemente (Fiamme Gialle) 48’33”01, 2.Mariavittoria Becchetti (Stud. Cariri) 48’58”15, 3.Margherita Crosta (Cus Pro Patria Milano) 50’42”07

4x100m – 1.Atl. Livorno (V.Lensi, C.Bianchini, G.Degl’Innocenti, S.Repeti) 48”04, 2.Bracco Atl. 48”32, 3.Campidoglio Palatino 48”99

 

PROMESSE FEMMINILI:

400m – 1.Flavia Battaglia (Bracco Atl.) 54”13, 2.Marta Maffioletti (Bracco Atl.) 54”54, 3.Valentina Zappa (Fanfulla Lodigiana) 55”44

800m – 1.Isabella Cornelli (Atl. Bergamo 59 Creberg) 2’09”29, 2.Giulia Viola (Fiamme Gialle) 2’09”78, 3.Irene Baldessari (Esercito) 2’10”74

3000st –  1.Alessia Pistilli (Atl. Futura) 10’36”03, 2.Martina Merlo (Cus Torino) 10’40”39, 3.Camille Marchese (Cus Pisa Atl. Cascina) 10’55”04

100hs – (+1.0) 1.Silvia Zuin (Vis Abano) 13”76, 2.Alessandra Feudatari (Interflumina E’ Più Pomì) 14”01, 3.Silvia Zecchi (Atl. Prato) 14”27

Alto – 1.Alessia Trost (Fiamme Gialle) 1.88, 2.Chiara Vitobello (Bracco Atl.) 1.84, 3.Teresa Maria Rossi (Cus Pro Patria Milano) 1.78

Lungo – 1.Dariya Derkach (Acsi Italia) 6.67 (+1.5, RN U23), 2.Giada Palezza (GS Valsugana) 6.33 (+1.0), 3.Anna Visibelli (Firenze Marathon) 6.24 (+1.0)

Disco – 1.Ilaria Marchetti (Cus Torino) 51.96, 2.Natalina Capoferri (Atl. Brescia 50) 49.56, 3.Elisa Boaro (Lib. Friul Palmanova) 49.37

Marcia 10km – 1.Antonella Palmisano (Fiamme Gialle) 46’34”46, 2.Federica Curiazzi (Atl. Bergamo 59 Creberg) 47’45”11, 3.Elena Poli (Atl. Brescia 50) 49’05”62; (fc) Elisa Rigaudo (Fiamme Gialle) 42’47”02

4x100m –  1.Fanfulla Lodigiana (I.Segattini, F.Grossi, A.Ripamonti, V.Zappa) 48”04, 2.Toscana Atl. Empoli Nissan 48”16, 3.Vittorio Alfieri Asti 48”56

 

stefano.villa@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top