Volley maschile, settima giornata: big match Trento-Macerata

oa-logo-correlati.png

Settima giornata di serie A1 maschile ed è arrivato il momento tanto atteso. Lo scontro tra titani. L’appuntamento cerchiato di rosso da tutti gli appassionati: l’Itas Diatec Trentino ospita la Lube Banca Marche Macerata. È la rivincita della rivincita. Dopo il V-Day che ha laureato i marchigiani campioni d’Italia e dopo la finale di Supercoppa Italiana che ha portato un altro trofeo nella bacheca dei cucinieri. Sono due squadre al top della forma: i ragazzi di Giuliani arrivano con un filotto immacolato di vittorie: dieci su dieci da inizio stagione (6 in campionato, tre in Champions, 1 in Supercoppa); quelli di Stoytchev hanno steccato la prima con Vibo Valentia ma da quel momento non hanno sbagliato più nulla e hanno conquistato uno storico successo Mundial. Sarà curioso capire se i trentini sono entrati in quella sorta di blocco psicologico che impedisce di conquistare il risultato pieno contro i rivali, oppure se hanno resettato tutto e sono di nuovo sui binari. Certo avranno il vantaggio di non trovarsi di fronte Savani e Kovar, ma gli avversari hanno trovato un Parodi in formissima e possono contare su uno Zaytsev fenomenale. Superfluo dire che l’incontro si deciderà sostanzialmente in attacco, col muro che potrebbe diventare un fattore importantissimo. Attenzione a non commettere troppi errori in battuta: potrebbe essere decisivi. Ricordiamo che in caso di vittoria Trento andrebbe a meno tre da Macerata, ma ha ancora da recuperare l’incontro con Modena (tra due settimane).

 

La Bre Banca Lannutti Cuneo cerca continuità dopo l’importante successo su Piacenza. Essere usciti con i tre punti dallo scontro diretto tra le outsider del campionato potrebbe avere un’importanza fondamentale a livello psicologico e potrebbe essere un’ottima base di partenza per questo rush verso la chiusura del girone d’andata. Questo sabato la trasferta a Verona per incontrare una Marmi Lanza che nelle ultime quattro uscite ha mantenuto l’equilibrio: due vittorie, due sconfitte. Sulla carta non dovrebbe esserci partita.

 

La Copra Elior, invece, riparte dal suo Pala Banca. Dovrà essere la giornata di Simon: dopo aver sporcato parecchio la prima, il cubano è chiamato a un pronto riscatto contro una Castellana Grotte che sette giorni fa ha sorpreso tutto schiacciando letteralmente Vibo Valentia. I pugliesi si sono finalmente sbloccati e ora cercano pronte conferme, con un Sabbi che vuole mostrare ancora una volta le sue grandi doti. Sarà un incontro che si giocherà sul filo dei nervi.

 

La Tonno Callipo Vibo Valentia deve subito ripartire: la magia non si può essere spenta da un momento all’altro. I calabresi ricevono un’Altotevere San Giustino a pieno regime, con 4 punti (dei cinque in classifica) collezionati proprio negli ultimi due weekend.

L’Andreoli Latina ha perso la propria imbattibilità quindici giorni fa e da lì sono arrivate due sconfitte in campionati contro le due big e quella in Coppa Cev (da rimediare tra sette giorni in casa). A Forlì (variazione d’impianto) fronteggeranno una CMC Ravenna finalmente sbloccatasi nel derby con una Casa Modena che cercherà di risollevarsi a Perugia.

 

Questo il dettaglio della giornata con tutti gli orari:

Sabato 17 novembre:

17.30 (diretta RaiSport1)        Marmi Lanza Verona – Bre Banca Lannutti Cuneo

Domenica 18 novembre:

17.30 (diretta RaiSport1)        Itas Diatec Trentino – Lube Banca Macerata

18.00                                      Copra Elior Piacenza – BCC NEP Castellana Grotte

18.00                                      Sir Safety Perugia – Casa Modena

18.00                                      CMC Ravenna – Andreoli Latina

18.00                                      Tonno Callipo Vibo Valentia – San Giustino

 

stefano.villa@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top