Volley maschile, nona giornata: Trento ospita Piacenza

oa-logo-correlati.png

Primo weekend di dicembre e nona giornata per la A1 maschile di pallavolo.

Dopo il vittorioso recupero su Modena, Trento torna in campo rinvigorita e motivata a ricucire quel piccolo punticino che la separa dalla vetta controllata da Macerata. Per i ragazzi di Stoytchev, con ancora la super serie di ace di Juantorena nella mente, c’è il big match di giornata: tra le mura amiche arriva Piacenza, la quarta forza del campionato. Con Kaziyski, Stokr e il neo-italiano così in forma non dovrebbero esserci troppi problemi per portare a casa l’ottavo successo consecutivo in campionato (sarebbe il diciassettesimo filato, Mondiale e Champions compresi). Per gli emiliani una domenica di passione in cui dovrebbero sfoderare la loro miglior grinta, sperare in un super Simon e in un sestetto che si comporti molto bene in difesa e che tenga parecchio a muro, fondamentale cruciale quando si sfidano i Campioni del Mondo.

 

La prima della classe, invece, è impegnata al Pala Fontescodella con Modena. I campioni d’Italia sembrano a corto d’ossigeno, stanno pagando (come era prevedibile) i troppi infortuni e le partite ravvicinate. Solo un grandissimo cuore ha permesso ai marchigiani di recuperare da 2-0 nelle ultime due uscite (sconfitta con Trento, vittoria con Verona). In campo ci sarà anche l’ex Kooy, arrivato qui proprio due settimane fa; gli emiliani finiscono il loro tour de force dopo l’insperata vittoria su Cuneo e la batosta con l’Itas, sperando di tirare l’incontro per le lunghe e tenere saldo l’ottavo posto che vorrebbe dire Coppa Italia.

 

Latina è diventata la terza della classe e, prima di giocare in casa uno storico quarto di finale di Coppa Cev, vola a Castellana Grotte per allungare la striscia positiva e mantenere la scia delle due superfavorite. Per i pugliesi poche chance di scamparla: sempre più difficile uscire dal pantano della penultima posizione.

 

Vibo Valentia sembra aver finito la benzina della prima parte di stagione e la magia si sta affievolendo piano piano. Con due sconfitte nette nelle ultime tre uscite, i calabresi ospitano una battagliera Verona che sta ancora piangendo sul match point gettato alle ortiche contro Macerata. Tre settimane fa sarebbe stato un incontro senza storia, oggi il pronostico è quanto mai difficile.

 

Cuneo cerca punti contro San Giustino per rimanere nei piani alti, mentre Perugia cerca tranquillità contro una Ravenna sempre più ultima.

 

Questo il dettaglio della giornata con tutti gli orari:

Sabato 1° dicembre:

17.30 (diretta RaiSport2)        Tonno Callipo Vibo Valentia – Altotevere San Giustino

Domenica 2 dicembre:

17.30 (diretta RaiSport2)        Itas Diatec Trentino – Copra Elior Piacenza

18.00                                      BCC NEP Castellana Grotte – Andreoli Latina

18.00                                      Lube Banca Marche Macerata – Casa Modena

18.00                                      Bre Banca Lannutti Cuneo – Altotevere San Giustino

18.00                                      Sir Safety Perugia – CMC Ravenna

 

stefano.villa@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top