Under 21: Italia-Spagna 1-3, difesa da migliorare

oa-logo-correlati.png

Termina 3-1 in favore della Spagna Under 21 l’amichevole di lusso contro i pari età dell’Italia. A Siena, infatti, i ragazzi di Devis Mangia cadono contro i campioni d’Europa in carica, ma non tutto è da buttare.

Nonostante tantissime assenze, fra infortuni e convocazioni in nazionale maggiore, gli azzurrini dimostrano comunque un buon gioco offensivo che non può che crescere ulteriormente in vista degli Europei 2013 in Israele. Male invece la difesa, vero e proprio punto debole di questa selezione anche in virtù dell’assenza di un leader come negli altri reparti. Le reti iberiche, messe a segno nel primo tempo da Rodrigo e Deulofeu (astro nascente della cantera del Barcellona) evidenziano infatti ampi limiti tecnici ed organizzativi: in entrambe le occasioni Capuano e compagni sbagliano la tattica del fuorigioco e lasciano i fenomenali giocatori della Roja liberi di punire l’incolpevole Bardi.

Nella ripresa, con l’ingresso di Gabbiadini e Longo, gli azzurri crescono e guadagnano coraggio e metri di campo, fino a riaprire l’incontro proprio con una rete del neo entrato ex Inter, il quale, ironia della sorte, gioca in prestito proprio in Liga. Ad un quarto d’ora dal termine De Sciglio ha la palla buona per firmare il 2-2, ma sbatte contro un super Mariño e in pieno recupero Alvaro, lanciato in contropiede dalla stella dell’Athletic Club Iker Muniain, chiude i conti con la rete del definitivo 3-1.

Bisogna, perciò, migliorare dal punto di vista difensivo, ma questa nazionale ha mostrato ancora una volta il suo alto livello contro il top della categoria. In futuro ci sarà da divertirsi, assicurato.

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top