Pallanuoto femminile, A1: Catania e Rapallo subito in testa!

oa-logo-correlati.png

Un anno dopo, la musica non sembra essere cambiata troppo. Le due squadre finaliste dello scorso campionato, infatti, sono di nuovo davanti: dopo due giornate i vessilli di Orizzonte Catania e Rapallo Pallanuoto garriscono solitari in vetta alla classifica della Serie A1 femminile di pallanuoto.

Le siciliane hanno regolato per 11-7 la NGM Firenze, che si dovuta inchinare davanti ai 5 gol di Tania Di Mario, che ha messo a segno anche due rigori. Il Rapallo è passato in casa dell’IGM Ortigia per 13-7, dimostrandosi solida. Tre gol per Elisa Queirolo, seconda miglior marcatrice per le liguri dopo l’ungherese Dora Kisteliki(4 marcature).

Ottima prova anche della Mediterranea Imperia, che ha sconfitto senza grosse difficoltà l’RN Bologna: il punteggio finale, infatti, è stato di 12-5 per le padrone di casa. Partita con poche realizzazioni tra Roma Pallanuoto e RN Bogliasco: 5-4 per Roma che così muove la sua classifica salendo a 3 punti. Diametralmente opposto il conto dei gol in Despar Messina-Plebiscito Padova che finisce con uno spumeggiante 14-13 per le messinesi. Al Padova non sono bastati i 5 gol di Monica Gibellini, la miglior realizzatrice della squadra.

Questi i risultati e la classifica: 

Geymonat Orizzonte Catania-Ngm Firenze Waterpolo 11-7
Igm Ortigia-Rapallo Pallanuoto 7-13
Mediterranea Imperia-RN Bologna 12-5
Roma Pallanuoto-RN Bogliasco 5-4
Waterpolo Despar Messina-Plebiscito Padova 14-13 

1. Rapallo Nuoto 6
Geymonat Orizzonte Catania 6
3. Mediterranea Imperia 4
4. Plebiscito Padova 3
NGM Firenze Pallanuoto 3
Despar Messina 3
Roma Pallanuoto 3
8. RN Bogliasco 1
9. Igm Ortigia 0
RN Bologna 0

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

foto: geronimoweb.it

Lascia un commento

scroll to top