Pallamano maschile, Qual. Europei 2016: non basta all’Italia un buon primo tempo, passa la Grecia

oa-logo-correlati.png

Prima gara di qualificazione agli Europei del 2016 in Polonia per la nazionale maschile di pallamano. Nonostante un primo tempo eccellente, al Palavis passa la Grecia con il risultato di 31-25.

Davanti ad un Palavis gremito gli azzurri partono subito forte: Viscovich e Tokic ci portano subito sul 3-0. Il primo gol degli ellenici arriva al quarto minuto con Karypidis. Grazie ad un’ottima difesa e alle conclusioni dei suoi terzini, l’Italia, al 16′, si porta sul 9-6. Il massimo vantaggio degli azzurri arriva con la rete di Di Maggio (10-16). Dopo il time-out chiamato dal tecnico greco, i suoi ragazzi si rifanno sotto, chiudendo il primo tempo sul 17-14 a favore dei padroni di casa.

Si riprende. La Grecia torna in partita e al 36′, per la prima volta, arriva il 18 pari. Un inspirato Sanikis, al 43′, porta la sua squadra in vantaggio: 20-21. Con un gran pallonetto Radovcic firma il 23-23 al 47′. A 5′ dal termine gli uomini di Messinis si portano sul +5, da qui Turkovic e compagni non riescono più a recuperare: il match termina 25-31 a favore della Grecia.

Il ritorno in campo degli azzurri, nel Girone B di qualificazione agli Europei 2016, ad Aprile contro la Gran Bretagna (3-4 Aprile).

michelepio.pompilio@olimpiazzurra.com

foto tratta da figh.it

Lascia un commento

scroll to top