Federica Pellegrini verso il rilancio: “Con Lucas per ripartire, Londra…”

oa-logo-correlati.png

E’ una Federica Pellegrini diversa quella intervistata dalla Gazzetta dello Sport in edicola ieri. Sorridente, come non la si vedeva da tanto tempo, e soprattutto motivata a rilanciarsi dopo i mesi bui post Olimpiadi di Londra. Obiettivo: pensare al futuro. Dunque, al primo appuntamento in acqua dopo i cambiamenti radicali (non ancora ufficiali) della propria carriera, ecco le sensazioni della campionessa del nuoto azzurro: “Ricominciare da Istanbul (Mondiali in vasca corta dal 12 al 16 dicembre, ndr) sarà una grande emozione. Sono molto legata a certi posti, a quelle forti emozioni del 2009: il primo record senza Castagnetti“. Federica, come da programma, disputerà solo la staffetta: “Sono molto legata alle ragazze della 4×200, che può valere tanto in prospettiva. Abbiamo fatto dei test, siamo a buon punto“, ha dichiarato.

Inutile nasconderlo, si pensa già a tornare a vincere, perché in Brasile la veronese punta a presentarsi nella migliore condizione possibile, dopo anni di allenamento con Lucas: “Se con lui ho vinto due ori Mondiali in sette mesi, tre anni saranno sufficienti per tornare al top. Sto facendo molta palestra: recupero la forza e devo ricostruire una tecnica“. La mente, però, non può che tornare alle delusioni (e critiche) dei Giochi dello scorso agosto: “Non credo di aver fatto errori tattici, è stata una delusione sportiva e mi ha fatto male perdere così, mi segnerà per sempre“.  Si torna, poi, a parlare di Federazione: “C’è la volontà di dare una migliore organizzazione tecnica, di voler mettere regole di comportamento“.

Queste stagioni, fra vari impegni internazionali in cui spiccano i Mondiali 2013 e 2015, serviranno perciò a delineare le possibilità di riscatto di Federica alle prossime Olimpiadi di Rio. Per una fuoriclasse del suo calibro, medaglia d’argento ad Atene a soli 16 anni e detentrice di ben due record mondiali, abdicare così non rispecchia il suo vero valore. Pronti ad una reazione d’orgoglio?

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Foto da: italynewsweek.com

 

Lascia un commento

scroll to top