Rugby, Pro-12: Zebre travolte a Edimburgo

oa-logo-correlati.png

Terza giornata di Pro12 (ex Celtic League) e terza sconfitta per le Zebre di Parma. La franchigia parmense nulla ha potuto contro gli scozzesi dell’Edimburgo, che allo stadio di Murrayfield si sono imposti per 41-10 senza troppi patemi. Le Zebre – con una formazione in parte rivoluzionata rispetto all’ultimo impegno – hanno comunque disputato un buon match soprattutto nella prima frazione, esprimendo un buon gioco, reso vano dal cinismo e dalla concretezza dell’Edimburgo.

Il 20-3, infatti, non rende giustizia ai parmensi, dato che gli scozzesi hanno marcato due mete le due sole volte che sono arrivati nei 22 avversari.

Mattatori del primo tempo per gli scozzesi sono stati Cox, marcatore della prima meta, Laidlaw, con due trasformazioni e due penalty, e Visser, autore della seconda meta, nata da una disattenzione bianconera. Sul 10-0 l’unica segnatura parmense, con un penalty dell’esordiente Daniel Halangahu.

Nella seconda frazione di gara gli scozzesi hanno dimostrato la loro superiorità, andando a segno in apertura con Ford e successivamente con una meta tecnica per ripetuti falli fischiati alla mischia delle Zebre. Al 69′ da registrare l’unica meta parmense, con il samoano Sinoti Sinoti. A chiudere il match la quinta meta scozzese, ancora con Visser, che ha fissato il punteggio sul 41-10.

L’Edimburgo sale così al secondo posto provvisorio con 10 punti, mentre le Zebre restano fanalino di coda con 0 punti.

 

Altri risultati: Ospreys-Warriors 10-28; Ulster-Munster 20-19

 

Daniele Pansardi

redazione@olimpiazzurra.com

Foto: zebrerugby.eu

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top