Pallamano, Coppe europee: fuori le due italiane

oa-logo-correlati.png

Fine settimana di Coppe europee per i campioni d’Italia del Bolzano e i vice-campioni del Conversano. Vediamo come è andata.

Gli altoatesini erano impegnati nel gruppo 3 del Qualification Tournament per la VELUX EHF Champions League. Dopo aver perso la prima partita sabato contro i padroni di casa del Costanza, ieri si giocavano il terzo posto del girone per poter accedere al Round 3 della EHF Cup.
I sudtirolesi si sono arresi per 33-30 agli israeliani del Maccabi Srugo Rishon Lezion e dunque partiranno dal Round 2 della EHF Cup. La formazione di Mister Fusina, dopo un primo tempo dominato, nel secondo parziale ha subito il veemente ritorno degli avversari pagando anche alcune situazioni di inferiorità numerica. Prima frazione di gioco tutta a favore di Radovcic e compagni che dopo 19′ conducono sul 12-7, ancora dominio dei biancorossi che a fine primo tempo chiudono sul 19-14. Ad inizio ripresa il Bolzano si trova con la doppia inferiorità numerica a causa delle sospensioni temporanee di Sporcic e Innerebner e ne approfittano gli israeliani che al 42′ si portano sul 22 pari. Dopo gli errori di Gufler e Maione il Maccabi va sul +2 e riesce a mantenere bene il vantaggio. A nulla è servita la rete dai nove metri di Gaeta: i bolzanini vengono sconfitti per 33-30.

Il cammino europeo dei campioni d’Italia non si ferma qui, infatti accedono al Round 2 di EHF Cup ( gli incontri si disputeranno nei week-end del 13/14 e 20/21 ottobre), dove affronteranno i vincenti di Pfadi Winterthur-Benfica.

Si ferma in terra bielorussa, in casa del Meshkov Brest, il cammino europeo dei vice-Campioni italiani del Conversano. Dopo la netta sconfitta di sabato per 38-19, i pugliesi ieri sono stati battuti per 34-23 nel match di ritorno.

I ragazzi di Mister Trapani, come nella partita di sabato, sono stati protagonisti di un buon primo tempo, chiudendolo sul 14-13. Ma nei secondi 30 minuti i padroni di casa crescono, grazie anche alle 7 reti di Atajevas e chiudono definitivamente i conti, aggiudicandosi il match. I bielorussi accedono al Round 2, dove affronteranno i croati dell’RK Nexe.

michelepio.pompilio@olimpiazzurra.com

foto tratta da figh.eu

Tag

Lascia un commento

Top