LIVE – Sorteggio Champions League in DIRETTA: la Juventus pesca il Monaco! Derby di Madrid!

profilo-twitter-Uefa.jpg

Buongiorno amici di OASport e bentrovati alla Diretta Live del sorteggio delle semifinali di Champion League 2017. Grande attesa per quel che riserverà l’urna di Nyon per l’unica rappresentante italiana ancora presente in Europa, la Juventus di Massimiliano Allegri. Dopo aver battuto l’armata Barcellona, sciorinando una prestazione ai limiti della perfezione per organizzazione e sacrificio, i bianconeri sono entrati a far parte della top4 d’Europa sempre con più convinzione. I possibili avversari potranno essere le due squadre di Madrid (Real ed Atletico), opposte per filosofia calcistica, e la sorpresa Monaco. Sulla carta il club francese è quel che i tifosi bianconeri si augurerebbero anche se la sfida contro i blaugrana ha dimostrato che la Juve non deve temere nessuno.  Per sapere in tempo reale il quadro degli incroci seguite il nostro Live testuale, a partire dalle ore 12:00, accompagnato dallo streaming curato dal canale youtube dell’Uefa.

Clicca qui per vedere il sorteggio

CLICCA F5 O REFRESH SUL TUO DISPOSITIVO MOBILE/TABLET PER AGGIORNARE LA PAGINA

Grazie per averci seguito e buon proseguimento di giornata!

12.20 La Juventus ha affrontato il Monaco nella semifinale della Champions 2015. E vinse.

12.19 Ricordiamo le date delle semifinali: andata il 2 e 3 maggio, ritorno una settimana dopo.

12.18 Sarà Monaco-Juventus! Quindi i bianconeri giocheranno l’andata in Francia! Ritorno a Torino!

12.17 JUVE-MONACOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!! Sarà Real Madrid-Atletico! Ora scopriremo se la Juve giocherà la prima in casa col Monaco!

12.16 Real Madrid la prima estratta….Vedremo contro chi….

12.16 ECCO IL SORTEGGIO! Pescherà Rush!

12.15 Insomma, come avete capito, tanti formalismi che non fanno altro che accrescere l’attesa….

12.14 Secondo Rush la Juventus è “la tipica squadra italiana ben organizzata. Quando ha le sue opportunità, le sfrutta“.

12.12 Ora parola a Ian Rush, ambasciatore della finale a Cardiff.

12.11 Ora Giorgio Marchetti, Segretario Generale della Uefa, sta spiegando le procedure di sorteggio.

12.10 Il Real Madrid vorrebbe vincere la competizione per la seconda volta di fila. Nessuno ci è mai riuscito nella Champions Moderna.

12.09 Nedved: “E’ un grandissimo onore essere qui. Cercheremo di far vedere ai nostri tifosi grandissimo calcio. Rispettiamo molto le altre tre semifinaliste“.

12.08 Ora la parola passa ai rappresentanti di Monaco, Real Madrid, Atletico Madrid e Juventus. Per i bianconeri c’è Pavel Nedved, vicepresidente.

12.07 Ricordiamo che solo Juventus e Real Madrid sono ancora imbattute in questa competizione.

12.05 Ora la cerimonia prevede gli highlights della competizione, in cui vengono ripercorsi i cammini delle quattro semifinaliste. Tutto per far crescere la suspense.

12.04 Grande tensione sul volto di Pavel Nedved. Torna alla mente la semifinale del 2003. Allora fu Juventus-Real Madrid….

12.03 Ora Carwyn Jones, primo ministro del Galles, sta presentando l’atto conclusivo della competizione. La città è pronta!

12.02 La Finale della Champions si disputerà a Cardiff, in Galles, il 3 giugno alle 20.45.

12.01 Ricordiamo che la prima squadra sorteggiata giocherà la partita d’andata in casa.

12.00 CI SIAMO! Sta cominciando la cerimonia del sorteggio a Nyon! Dita incrociate!

11.57 Fa paura l’Atletico Madrid. Una squadra che, per caratteristiche, somiglia molto alla Juve: grande organizzazione tattica e difesa di ferro. Certo, i bianconeri appaiono superiori in termini di individualità.

11.55 La Juventus vanta una tradizione favorevole contro il Real Madrid. Una squadra che spesso ha palesato grandi lacune difensive in questa stagione. Un’avversaria che, eventualmente, non deve spaventare la Vecchia Signora.

11.53 La squadra dei sogni attesa in questo sorteggio è il Monaco. I francesi, tuttavia, non vanno sottovalutati e possono contare su un attacco formidabile composto dalla stellina Mbappé e dal bomber Falcao. Non hanno nulla da perdere e possono sorprendere.

11.48 C’è una statistica succulenta. Il Barcellona non ha segnato reti nel doppio confronto con la Juventus. Era accaduto solo due volte in passato in sfide di andata e ritorno, contro il Manchester United nel 2008 ed il Bayern Monaco nel 2013. In entrambi i casi, le due squadre vinsero la Champions! I tifosi della Juventus sono autorizzati a toccare ferro…

11.45 La compagine di Allegri ha subito appena 2 gol in 10 partite grazie ad una difesa di ferro. Nella storia ci erano riuscite solo l’Ajax nel 1995/1996 e l’Arsenal nel 2005/2006.

11.42 i bianconeri hanno raggiunto la semifinale per la settima volta nella moderna Champions League. In Italia è un record! Il Milan è fermo a 6.

11.41 La Juventus è in trepidante attesa…

11:37: Dolci ricordi per i colori bianconeri: la Juve di Del Piero contro il Monaco di Trezeguet e Henry.

11:35: Ed infine il Monaco, la grande sorpresa di quest’edizione della Champions: i francesi sono la formazione che, dal punto di vista del gioco, ha convinto maggiormente. Dominando letteralmente l’incontro con il Borussia Dortmund (score complessivo 6-3) la squadra di Leonardo Jardim ha messo in mostra tutti i suoi talenti. Quello sulla bocca di tutti è senza dubbio il 18enne francese Kylian Mbappé a segno contro il Manchester City ed il Dortmund e arrivato a 5 realizzazioni in quattro partite. Osservati speciali anche Benjamin Mendy, protagonista di grandi incursioni sulla sinistra, oltre che Bernando Silva e Thomas Lemar, giocatori dotati di una squisita tecnica individuale. Da non dimenticare poi il colombiano Radamel Falcao, autore di 45 reti in 50 match, rinato nel Principato. Una compagine che pratica un calcio spensierato nel quale tutti sono valorizzati al 100%. Un traguardo, quello della semifinale, che i transalpini non ottenevano dall’edizione 2003/2004 quando con Didier Deschamps in panchina giunse alla finale contro il Porto di Mourinho (sconfitta). Tradizione favorevole per la Juve contro i monegaschi: la semifinale del 1997/98 e i quarti di finale del 2014/15.

11:24: Veniamo all’altra squadra di Madrid, l’Atletico: i Colchoneros, vittoriosi nel confronto contro il sorprendente Leicester ai quarti, sono la compagine più “italiana”: 13 gol fatti e 5 subiti. L’organizzazione di Diego Simeone, infatti, non si discosta molto dai dettami del Bel Paese, in termini di strategia, ed il grande agonismo teso a sfruttare anche giocatori di grande qualità come Antoine Griezmann (5 gol) abili in ripartenza. Gli uomini di Simeone hanno ottenuto per la terza volta, nelle ultime quattro stagioni, le semifinali. Con l’argentino in panchina, ogni volta che l’Atletico è arrivato a questo punto ha poi centrato l’ultimo atto. Sono 7 i successi in quest’edizione della squadra spagnola riuscendo a non prendere gol in 6 partite. Una formazione, dunque, difficile da affrontare che non concede molto all’occhio e bada molto più alla sostanza ricordando, da questo punto di vista, la filosofia della stessa Juve. Il bilancio dei bianconeri con gli iberici è di 4 vittorie, 1 pareggio e 2 successi. L’ultimo confronto risale alla fase a gironi della stagione 2014-15, quando i ragazzi di Simeone vinsero 1-0 al Viçente Calderòn ed il ritorno a Torino terminò a reti bianche

11:18: Un’avversaria di grande qualità e storia che potrebbe essere sulla strada della Juve ma Bonucci….

11:16: Eccovi gli highlights del match del Bernabeu contro il Bayern:

11:15: Iniziamo dal Real Madrid: 11 volte vincitori della rassegna, campioni in carica e qualificati per la settima volta consecutiva in semifinale. Sono questi solo alcuni numeri delle Merengues, trascinati da  Cristiano Ronaldo autore di 100 reti in Champions (5 marcature nelle due partite contro il Bayern Monaco). Una qualificazione non senza qualche polemica. Le decisioni dell’arbitro Viktor Kassai, nel confronto contro il Bayern, sono state al centro dell’attenzione nel mentre e nel post gara. Chiamate errate del direttore di gara, favorevoli ai Blancos, che hanno lasciato perplessi. Vero è che la capolista della Liga ha dimostrato ancora una volta di saper vincere, nonostante le difficoltà. Le grandi individualità offensive, poi, sono un pericolo per qualunque difesa. Cr7, Karim Benzema, Isco, Marco Asensio, Lucas Vázquez, Gareth Bale,  Alvaro Morata e James Rodriguez vanno a costituire un parco attaccanti da far tremare i polsi. Tuttavia, la Juventus, ogni volta che si è trovata ad affrontare i madrileni negli scontri ad eliminazione diretta ha sempre passato il turno: quarti di finale 1995/96, semifinale 2002/03, quarti 2004/05 e semifinale 2014/15.

11:13: Accompagnandovi in questo conto alla rovescia che terminerà alle ore 12:00, andiamo a presentarvi le possibili avversaria dei bianconeri di Massimiliano Allegri.

11:10: Amici di OASport bentrovati alla Diretta Live del Sorteggio delle semifinali di Champions League 2017. C’è tanta attesa a Nyon per quel l’urna ci potrà dare. La Juventus, uscita vittoriosa dalla super sfida con il Barcellona, ha conquistato la 12esima semifinale della sua storia, convinta di poter puntare all’ultimo atto. Quale sarà l’avversaria dei bianconeri?

Lascia un commento

Top