Calcio, Europei Under21 2017 – Gli avversari dell’Italia: Germania caterpillar, Danimarca solida e Repubblica Ceca insidiosa

profilo-twitter-Uefa-Under-21.jpg

Ci si attendeva un raggruppamento complicato e l’urna dell’ICE Congress Centre di Cracovia ha confermato i timori della vigilia. L’Italia, inserita in terza fascia della Fase Finale del Campionato Europeo Under21 in Polonia 2017 (programmati dal 16 al 30 giugno 2017), malgrado un girone di qualificazione dominato e chiuso senza sconfitte, dovrà vedersela con la Germania, la Danimarca e la Repubblica Ceca nel gruppo C. Gli Azzurrini faranno il loro esordio il 18 giugno coi danesi, il 21  affronteranno i cechi e il 24 il gran finale coi tedeschi. Le prime tre classificate e la migliore seconda accederanno alle semifinali (previste il 27 giugno).

Indubbiamente sono i teutonici ad avere i favori del pronostico per il primo posto del girone. 10 vittorie in altrettanti incontri nelle qualificazioni con media realizzative impressionanti (35 gol fatti ed 8 subiti), la squadra allenata da Stefan Kuntz eccelle per talento e presenza fisica sul rettangolo di gioco. Davie Selke, capocannoniere con 7 reti in 7 partite disputate, Max Meyer e soprattutto Leroy Sané, classe ’96 e grande prospetto del Manchester City (5 realizzazioni nelle qualificazioni), rappresentano una miniera d’oro per le selezione germanica, motivata a replicare il successo finale del 2009.

Non da meno la rappresentativa danese, primatista del gruppo 5 con 4 vittorie, 1 pareggio e solo tre reti subite (miglior retroguardia d’Europa al pari dell’Italia e dell’Inghilterra). Una compagine molto compatta ed equilibrata, ben organizzata e disposta in campo dalla coppia Niels Frederiksen/Uffe Pedersen. Punta di diamante è senz’altro Marcus Ingvartsen, autore di otto reti in sei incontri, da tenere in grande considerazione.

Venendo ai cechi di Vítězslav Lavička, gli osservati speciali sono Patrik Schick, giovane interessante che milita nel nostro campionato tra le fila della Sampdoria ed assai prolifico con la sua nazionale di categoria (9 presenze e 10 gol), ed Aleš Čermák (9 presenze e 6 marcature) messosi in evidenza nel match vittorioso (3-1) dello Sparta Praga, in Europa League, contro l’Inter.

Va bene così – le prime parole a caldo del ct azzurro Luigi Di Biagio – Affronteremo delle squadre ostiche ma non dobbiamo meravigliarci, visto che questo sarà uno dei Campionati Europei più belli e livellati di sempre. La Germania è una nazionale di primissima fascia, mentre Danimarca e Repubblica Ceca sono due squadre scorbutiche, che si assomigliano per il modo in cui interpretano il calcio. Siamo consapevoli della nostra forza e di quella dei nostri avversari e, anche se non sarà semplice, i ragazzi devono pensare in grande“.

Eccovi dunque i tre i gironi

GRUPPO A
Polonia
Slovacchia
Svezia
Inghilterra

GRUPPO B
Portogallo
Serbia
Spagna
Macedonia

GRUPPO C
Germania
Repubblica Ceca
Danimarca
Italia

 

Le gare degli Azzurrini

18 giugno: Danimarca-ITALIA
21 giugno: ITALIA-Repubblica Ceca
24 giugno: Germania-ITALIA

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da profilo twitter Uefa

 

Lascia un commento

Top