F1, GP Stati Uniti 2016 – Lewis Hamilton: “Qui mi sento a casa, la lotta con Rosberg continua”. Nico Rosberg: “Ho dato il massimo, ma oggi non c’era storia”

Hamilton-Fotocattagni-2.jpg

Ad Austin Lewis Hamilton ha sfatato il tabù ed è riuscito a conquistare la vittoria numero 50 in carriera. L’inglese della Mercedes ha mostrato inoltre di non avere alcuna intenzione di abbandonare la lotta per la conquista del Mondiale. Il campione britannico ha ostentato grande gioia sul podio: “Pubblico incredibile ad Austin, è una gara speciale. Grazie mille di essere venuti. Mi sento bene, qui è un buon terreno di caccia per me, mi sento a casa. Il team ha fatto un ottimo lavoro e sono davvero contento. Morale? Posso continuare a fare il mio meglio. La battaglia con Nico continua e ci proverò fino alla fine”.

Nico Rosberg è stato invece influenzato da una partenza non ottimale: “Ho perso un po’ di terreno, il secondo posto va bene. Avrei voluto vincere, ma non c’era storia. Ho pensato al titolo? Assolutamente no, ho spinto al massimo dall’inizio alla fine”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top