Calcio, Champions League 2016/17. Le probabili formazioni di Napoli-Besiktas. Prima da ex per Inler al San Paolo

Manolo-Gabbiadini-Napoli-calcio-foto-pagina-fb-napoli.jpg

Potrebbe scrivere una pagina di storia domani sera il Napoli nella sfida del San Paolo valida per la terza giornata della Champions League 2016/17. Se, infatti, i partenopei riuscissero a battere il Besiktas e in contemporanea dovesse materializzarsi un pareggio tra Dinamo Kiev e Benfica, i ragazzi di Sarri sarebbero i primi di sempre a festeggiare la qualificazione dopo sole tre partite del girone. Ma, prima di tutto, il Napoli dovrà ritrovare l’ispirazione dei giorni migliori per scacciare una crisi che in campionato ha visto gli azzurri soccombere per due volte di fila contro Atalanta e Roma.

Sarri pare intenzionato a schierare la formazione tipo, avendo recuperato anche Albiol, ma non è escluso che possano esserci delle sorprese soprattutto in mediana. Davanti a Reina, agirà il centrale spagnolo accanto a Koulibaly, mentre sugli esterni saranno confermati Hysaj e Ghoulam; il regista sarà ancora Jorginho, con Hamsik ed uno tra Allan e Zielinski (quest’ultimo favorito) nel ruolo di interni di centrocampo; Callejon e Mertens, infine, avranno il compito di dare man forte alla punta centrale Gabbiadini, fischiato al momento della sostituzione contro la Roma e in cerca di riscatto dopo un avvio di stagione piuttosto complicato. Gunes, intanto, si affiderà al 4-2-3-1, con l’ex Inler pronto a giocare un brutto tiro ai suoi vecchi compagni di squadra e il redivivo Quaresma intenzionato a far piangere nuovamente i tifosi azzurri, dopo la rete che nel 2014 eliminò il Napoli negli ottavi di finale dell’Europa League. Ecco le probabili formazioni:

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Jorginho, Hamsik; Callejon, Gabbiadini, Mertens. All.: Sarri.

Besiktas (4-2-3-1): Zengin; Erkin, Tosic, Marcelo, Gonul; Inler, Hutchinson; Sahan, Ozyakup, Quaresma; Tosun. All.: Gunes.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Facebook Napoli

Lascia un commento

Top