Paralimpiadi Rio 2016: le speranze di medaglia dell’Italia ed il borsino di venerdì 16 settembre

Eleonora-Sarti_arco_Fitarco_Simonelli.jpg

Nuova giornata di competizioni ai Giochi Paralimpici di Rio 2016, dove l’Italia spera di poter rimpinguare il proprio bottino di medaglie i tanti allori conquistati nei giorni passati. Vediamo quali saranno le principali possibilità azzurre di venerdì 16 settembre.

14:00 ELEONORA SARTI – Arco compound individuale femminile

La trentenne di Cattolica sarà la favorita della competizione: Sarti è infatti l’attuale campionessa mondiale della specialità, e quest’anno è addirittura riuscita a salire sul podio dei Mondiali indoor di Ankara tra i normodotati, conquistando la medaglia di bronzo.

Possibilità di medaglia: 80%

20:00 FABIO AZZOLINI – Arco W1 individuale maschile

Classe 1969, Azzolini è alla sua terza esperienza paralimpica, ed arriva a Rio con la speranza di migliorare il risultato di quattro anni fa, quando si fermò ai quarti di finale. Quest’anno è riuscito a salire sia sul podio europeo che su quello mondiale, ottenendo rispettivamente un argento ed un bronzo.

Possibilità di medaglia: 50%

19:30 GIANCARLO MASINI – Ciclismo corsa in linea C1-C3

Vincitore di una medaglia di bronzo a cronometro, Masini proverà a bissare il podio anche nella corsa in linea, anche se non partirà tra i favoriti. Anche nella prova contro il tempo, però, non partiva con i favori del pronostico.

Possibilità di medaglia: 40%

20:30 ITALIA – Ciclismo gara a squadre miste H2-5

Nessuna squadra può schierare un terzetto di atleti così titolati come gli azzurri: l’Italia sarà dunque la compagine favorita per la vittoria, indipendentemente dalla formazione titolare che verrà scelta, per portare il ciclismo azzurro ancora più in alto dopo i trionfi delle gare a cronometro e delle corse in linea.

Possibilità di medaglia: 90%

18:32 Arjola TRIMI – Nuoto 50 metri dorso S4

La ventinovenne lombarda affronta quest’oggi la gara che le ha regalato il suo unico titolo mondiale, l’anno scorso a Glasgow. Quest’anno, invece, ha ottenuto l’argento europeo, privilegiando maggiormente altre distanze, in particolare quelle dello stile libero, ma resta comunque una seria pretendente al podio.

Possibilità di medaglia: 60%

13:30 CIMA / LAMBERTINI / BETTI  – Fioretto maschile a squadre

Gli azzurri del fioretto andranno in pedana con l’intenzione di riscattare delle prove individuali non soddisfacenti. La concorrenza sarà molto agguerrita, e puntare al podio non sarà facile.

Possibilità di medaglia: 50 %

13:30 MOGOS / TRIGILIA / VIO – Fioretto femminile a squadre

Dopo le travolgenti prestazioni di Beatrice Vio, l’Italia partirà come favorita d’obbligo anche nella prova a squadre del fioretto femminile. Toccherà proprio a Bebe trascinare il terzetto azzurro verso il successo, per ottenere una seconda medaglia d’oro in quest’edizione dei Giochi Paralimpici.

Possibilità di medaglia: 90%

21:30 PODDA / ROSSI / BRUNELLI – Prova a squadre Classi 1-3

Sconfitte nella semifinale di ieri dalle grandi favorite cinesi, le azzurre del tennistavolo si giocheranno quest’oggi la medaglia di bronzo contro la Corea del Sud, sconfitta a sua volta dalla Croazia.

Possibilità di medaglia: 40%

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Fitarco – Simonelli

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top