Nuoto, Paralimpiadi Rio 2016: dalle corsie la prima medaglia azzurra! Bettella argento nei 100 dorso S1

Francesco-Bettella-nuoto-paralimpico-foto-fb-bettella.jpg

Arriva dalla categoria S1, quella dedicata alle disabilità più gravi, la prima medaglia italiana alle Paralimpiadi di Rio 2016. La conquista Francesco Bettella nei 100 dorso, secondo alle spalle dell’ucraino Hennadii Boiko che distrugge il precedente record del mondo e tocca in 2’08”11 con un vantaggio di quasi venti secondi sull’azzurro. Il 27enne padovano vince invece la volata contro l’altro ucraino Anton Kol (2’27”06 a 2’27”45) e sale per la prima volta sul podio.

Quando ho visto sul tabellone che sono arrivato secondo non ci credevo – le sue parole rilasciate a caldo a RaiSport -. Quando sono partito mi sentivo un po’ rigido, l’acqua è fredda e io patisco un po’ il freddo. Ho cercato di dare il massimo. Non ho fatto il mio personale, ma conta la medaglia. Questa medaglia ripaga i tanti sacrifici di questo quadriennio. Quest’anno ho sacrificato molto sia per gli allenamenti che per portare avanti gli studi. Non è stato facile. Saluto la mia famiglia che non è qui ma so che mi guarda di casa. La mia allenatrice stava commentando e sarà stata emozionatissima“.

Bettella era arrivato quinto nei 200 sl S2 e settimo nei 100 sl S2 a Londra 2012. Nel suo palmarès anche un bronzo ai Mondiali 2010 (200 sl S2) e tre argenti e un bronzo europeo. La serata brasiliana parte bene: a breve assalteranno il podio anche Federico Morlacchi (400 sl S9, secondo in batteria), Cecilia Camellini (100 dorso S11, quinta) e gli azzurri della 4×50 stile libero mista, provvisoriamente terzi.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Facebook Francsco Bettella

Lascia un commento

Top