Hockey prato, Round 1 World League: Italia meravigliosa, Ucraina battuta e Round 2 ipotecato

02abddff384f2f7cc942dcfc3c92dfd7_XL1.jpg

Un’impresa stupenda, la seconda di questo Round 1 di World League in corso di svolgimento a Praga. In Repubblica Ceca l’hockey prato italiano al maschile rinasce grazie alla cura firmata Roberto Da Gai, alla prima competizione ufficiale dal suo ritorno in panchina, e, dopo aver sconfitto i padroni di casa, si impone anche sull’Ucraina con il risultato di 2-0. Dopo un primo tempo equilibratissimo, conclusosi sullo 0-0, gli azzurri escono alla distanza e nella ripresa siglano le due reti con un fantastico Agustin Nunez, sempre più bomber di questa nazionale, al 46′, e con Santiago Castano al 64′. Da ricordare che gli ucraini precedono Perelli e compagni nel ranking mondiale di otto posizioni.

Ora bisognerà attendere il risultato di Repubblica Ceca-Bielorussia, che si affronteranno tra pochi minuti. I Blue Gladiators volano a 12 punti, alla pari con l’Ucraina, ma al di sotto per differenza reti, con gli ucraini che dunque sono già ufficialmente al prossimo turno. Le altre due contendenti sono ferme a 9: un pareggio darebbe la matematica qualificazione al Round 2 per l’Italia, mentre se ci sarà una vittoria di una delle due squadre bisognerà attendere l’esito in chiave differenza reti. Al momento comunque il passaggio del turno sembra essere stato ipotecato dagli azzurri, visto che servirà ai bielorussi un successo con almeno quattro gol di scarto. 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per seguire la pagina Hockey prato Italia

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: FIH

 

Tag

Lascia un commento

Top