F1, GP Malesia 2016 – Prove libere: dominio Mercedes nei due primi turni, Ferrari a ruota

Rosberg-12-Foto-Cattagni.jpg

Nel sedicesimo appuntamento stagionale di questo campionato mondiale di Formula1 2016 il Circus fa tappa in Malesia sul circuito di Sepang. Dominio delle solite Mercedes in questo venerdì con Nico Rosberg che nelle prime prove libere si piazza in testa con il tempo di 1.35.227 davanti al compagno di squadra nonché diretto avversario per la vittoria del titolo, Lewis Hamilton, dietro di 5 decimi. Nella seconda sessione sono sempre le frecce d’argento a guidare la classifica ma a posti invertiti. Bene il britannico che è l’unico a scendere sotto il limite dell’1:35. Più indietro le Ferrari che in questo venerdì si sono concentrate sulla simulazione di gara, alternando le gomme medie e soft e facendo così registrare tempi più alti rispetto agli altri piloti in pista.

Una giornata di libere decisamente infuocata quella che si vede sulla pista di Sepang con un incidente ai box ad inizio delle PL1 per il pilota della Renault Kevin Magnussen, il quale in procinto di uscire in pista per girare assieme agli altri piloti, è costretto a saltare fuori dalla monoposto mentre prende fuoco. Prove, dunque, ritardate per favorire lo spegnimento dello stesso da parte dei meccanici.  In testa nella prima ora e mezzo, come detto, le due Mercedes, seguite dai ferraristi Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel leggermente più attardati. Quinto Fernando Alonso con 1.36.510 sulla McLaren tallonato dai due della Red Bull, Daniel Ricciardo e Max Verstappen, questi ultimi con un ritardo di oltre un secondo e mezzo.

Nelle seconde libere ci sono diversi cambi di posizione. Hamilton si aggiudica il tempo migliore di 1:34.944 seguito dal compagno di team Rosberg che deve fare i conti con alcuni problemi ad una gomma con temperatura più elevate. Un dato interessante, questo emerso dalla macchina del tedesco in chiave gara per domenica. Sempre alto il tempo per le Rosse. Vettel, terzo al termine delle prove, chiude a 1:35.605 a sette decimi dalla testa; a seguire Raikkonen 1:35.842. Verstappen chiude quinto staccato dai quattro di testa a 1:36.037 mentre l’altro pilota Red Bull rimane più indietro in ottava posizione.

CLASSIFICA SECONDE PROVE LIBERE

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 44 Lewis Hamilton Mercedes 1’34″944 29
2 06 Nico Rosberg Mercedes +00″233 1’35″177 29
3 05 Sebastian Vettel Ferrari +00″661 1’35″605 30
4 07 Kimi Raikkonen Ferrari +00″898 1’35″842 25
5 35 Max Verstappen Red Bull +01″093 1’36″037 22
6 11 Sergio Perez Force India +01″340 1’36″284 28
7 14 Fernando Alonso McLaren +01″352 1’36″296 23
8 03 Daniel Ricciardo Red Bull +01″393 1’36″337 27
9 27 Nico Hulkenberg Force India +01″446 1’36″390 31
10 22 Jenson Button McLaren +01″771 1’36″715 16
11 55 Carlos Sainz Toro Rosso +01″892 1’36″836 28
12 30 Jolyon Palmer Renault +01″996 1’36″940 30
13 77 Valtteri Bottas Williams +02″072 1’37″016 30
14 21 Esteban Gutierrez Haas +02″104 1’37″048 24
15 19 Felipe Massa Williams +02″166 1’37″110 12
16 26 Daniil Kvyat Toro Rosso +02″353 1’37″297 25
17 09 Marcus Ericsson Sauber +02″505 1’37″449 28
18 12 Felipe Nasr Sauber +02″603 1’37″547 21
19 20 Kevin Magnussen Renault +02″720 1’37″664 13
20 08 Romain Grosjean Haas +02″845 1’37″789 19
21 23 Pascal Wehrlein Manor +02″934 1’37″878 28
22 31 Esteban Ocon Manor +03″046 1’37″990 30

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top