Calcio, qualificazioni Mondiali 2018: i possibili convocati dell’Italia per Spagna e Macedonia. Balotelli rimandato

Balotelli-Italia-Calcio-Wikipedia-libera.jpg

Secondo quanto riportato dal sito della Figc, domani alle 13 il ct Giampiero Ventura diramerà l’elenco dei convocati per le sfide – molto importanti – che l’Italia di calcio affronterà nel percorso di qualificazione ai Mondiali di Russia 2018 contro Spagna (il 6 ottobre a Torino, 20.45) e Macedonia (il 9 a Skopje, stessa ora). La Nazionale al momento è prima nel proprio girone in virtù del successo per 3-1 ottenuto in Israele nella gara d’esordio.

Mario Balotelli ci sarà oppure no? E’ quello che si chiedono in molti visti i cinque gol in quattro match finora realizzati da Supermario nella sua nuova avventura al Nizza, in Ligue 1, e la lettera di preconvocazione per il giocatore che il club della Costa Azzurra ha ricevuto nelle scorse settimane. Tuttavia, scrive La Gazzetta dello Sport, la notizia non è così sconvolgente: si tratta di un iter che riguarda praticamente tutti i calciatori italiani che militano in squadre estere e non è per nulla sinonimo di chiamata ufficiale. Anzi – continua la Rosea – visti i continui alti e bassi dell’ex rossonero, dalla forma fisica ancora distante dal top, assente domenica scorsa contro il Nancy per un problema agli adduttori e sostituito “per tosse” giovedì in Europa League, molto difficilmente Balotelli farà parte del prossimo gruppo di Ventura. Il ct, comunque, lo sta seguendo e potrebbe abbracciarlo per le partite di novembre.

Una novità in attacco potrebbe essere rappresentata invece da Marco Borriello, 34 anni, autore di un’ottima partenza con il Cagliari a suon di una rete a partita. L’ex atalantino non veste l’azzurro dal 9 febbraio 2011, Germania-Italia 1-1, ma vista l’età la sua eventuale presenza sarebbe più un premio che un progetto per il futuro. Confermati davanti Graziano Pellè, Eder e Ciro Immobile, rischia di restare a casa Simone Zaza e attenzione anche a Manolo Gabbiadini che, secondo Spazionapoli.it, potrebbe trascinare con sé i compagni partenopei Lorenzo Insigne, Emanuele Giaccherini e Jorginho.

Qui si apre il capitolo centrocampo, con i granata Marco Benassi e Daniele Baselli – allenati in passato da Ventura – in corsa per la convocazione. Antonio Candreva, Marco Parolo, Riccardo Montolivo, Marco Verratti, Giacomo Bonaventura, Daniele De Rossi, Alessandro Florenzi e Federico Bernardeschi sembrano invece intoccabili. In difesa, oltre ai rodati bianconeri Leonardo Bonucci, Andrea Barzagli e Giorgio Chiellini, ci sarà il rossonero Alessio Romagnoli non convocato dall’Under 21 oltre a Mattia De Sciglio, Angelo Ogbonna e uno tra Francesco Acerbi e il redivivo Gabriel Paletta. Tra i pali Gianluigi Buffon, Mattia Perin e, con tutta probabilità, ancora Gianluigi Donnarumma, esordiente contro la Francia seppur con un’imprecisione sul gol del 3-1 transalpino.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace alla pagina “La storia dell’Italia nelle fasi finali di Mondiali ed Europei

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Wikipedia

Lascia un commento

Top