Volley femminile, Olimpiadi Rio 2016 – L’Italia sfida la Serbia: il probabile sestetto azzurro titolare. Egonu-Lo Bianco?

Paola-Egonu-preolimpico-Italia-volley.jpg

Stanotte (ore 03.35 italiane, le 22.35 in Brasile) l’Italia debutterà nel torneo di volley femminile delle Olimpiadi 2016. Al Maracanazinho di Rio de Janeiro le azzurre affronteranno la Serbia in un match già decisivo per il nostro cammino verso i quarti di finale. Questo il probabile sestetto titolare scelto dal CT Marco Bonitta.

 

Leo Lo Bianco dovrebbe tornare in cabina di regia, alla quinta Olimpiade della sua infinita carriera. La Campionessa del Mondo 2002 è stata richiamata all’ultimo minuto e sembrerebbe strano che non giocasse anche se durante l’ultima amichevole contro l’Argentina è stata schierata Alessia Orro come titolare, la giovane palleggiatrice che ci ha permesso di qualificarci a Rio.

Paola Egonu dovrebbe effettuare il proprio debutto a cinque cerchi nel ruolo di opposto, stando alle ultime indiscrezioni e a quanto è apparso nelle ultime uscite. Durante questa stagione il piccolo fenomeno ha già giocato in posto 2 e dovrebbe essere a buona ragione preferita a Nadia Centoni.

Antonella Del Core sarà come sempre il nostro faro. Il capitano dovrà spronare l’intera squadra, titolarissima di banda probabilmente affiancata da Miriam Sylla e dal suo carisma. Nell’evenienza potrebbe subentrare Alessia Gennari per dare più equilibrio alla ricezione.

Al centro non dovrebbero esserci sorprese con Cristina Chirichella e Martina Guiggi, Monica De Gennaro è naturalmente il nostro libero.

 

Zoran Terzic dovrebbe invece affidarsi a Maja Ognjenovic in cabina di regia, ballottaggio tra gli opposti Jovana Brakocevic e Tijana Boskovic (quest’ultima favorita sulla veterana), di banda Nikolic e Mihajlovic dovrebbero partite titolare, al centro sicuramente Jovana Stevanovic e probabilmente Stefana Veljkovic (possibile opzione Milena Rasic), il libero è Silvija Popovic.

 

stefano.villa@oasport.it

Lascia un commento

Top