Tiro a segno, Olimpiadi Rio 2016: Campriani entra nella finale della 3 posizioni all’ultimo colpo. De Nicolo fuori

Campriani_ISSF_Voice-2-Media_Tiro-a-segno.jpg

Con il punteggio di 1174/1200 e, soprattutto, con 62 mouche all’attivo, Niccolò Campriani riesce ad accedere alla finale della carabina 3 posizioni uomini da distanza 50m.

Una qualifica sofferta per il toscano, alla sua terza gara per le medaglie allo Shooting Centre di Rio de Janeiro, nel corso delle Olimpiadi 2016: è l’ottavo score, infatti, quello che consente all’italiano di passare l’eliminatoria ai danni del croato Gorsa, che ha totalizzato lo stesso punteggio dell’azzurro ma “solamente” con 55 mouche.

Nelle quattro serie in piedi, quindi, Campriani ha rischiato di sprecare il suo lavoro, ma con grande freddezza l’ingegnere classe 1989 è riuscito a salvarsi.

Il primo punteggio complessivo è stato registrato dal russo Sergey Kamenskiy con 1184/1200, mentre Marco De Nicolo, dopo ottime serie in ginocchio e a terra, ha buttato via tutto chiudendo in 27^ posizione (1168/1200).

La grande sorpresa, invece, è rappresentata dall’assenza fra i migliori otto dello statunitense, dato per favorito un po’ da tutti alla vigilia, Matthew Emmons; lo statunitense che ha chiuso in 19^ posizione (1169/1200) .

IL RIEPILOGO DI TUTTI I QUALIFICATI ALLA FINALE DELLE ORE 18

1 24 1883 RUS
KAMENSKIY Sergey
2 38 1447 GER
BRODMEIER Daniel
3 51 1744 NOR
BRYHN Ole Kristian
4 50 1242 CHN
ZHU Qinan
5 32 1409 FRA
RAYNAUD Alexis
6 41 1888 RUS
VLASOV Fedor
7 47 1453 GER
LINK Andre
8 30 1546 ITA
CAMPRIANI Niccolo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

michele.cassano@oasport.it

Foto: ISSF / Voice 2 Media

Lascia un commento

Top