Pallanuoto, Rio 2016: le pagelle del Settebello. Aicardi spettacolo in mascherina

13891889_10154546338109789_2983471287201433347_n1.jpg

Seconda vittoria in due partite per il Settebello alle Olimpiadi di Rio. Dopo aver sconfitto all’esordio la Spagna, gli azzurri si sono imposti sulla Francia per 11-8. Partita andata via in scioltezza, senza particolari problemi per i ragazzi di Sandro Campagna. Andiamo a vedere le pagelle dei protagonisti del Bel Paese.

Stefano Tempesti, voto 6,5: buone parate nei suoi 16′, anche se resta la pecca per un bruttissimo errore sulla prima rete francese di Blary. Con la palla in mano, l’Albatross di Prato, si è lasciato sfuggire il pallone sull’attacco del transalpino, lasciando strada libera.

Marco Del Lungo, voto 6,5: praticamente partita parallela. Campagna alterna ancora i suoi portieri per metà gara a testa: l’estremo difensore del Brescia entra bene in acqua, ma sbaglia clamorosamente su un passaggio verso i compagni in controfuga, che è costato poi la rete francese.

Francesco Di Fulvio, voto 6,5: bene ma non benissimo. Dall’attaccante della Pro Recco ci si aspetta sempre tantissimo, oggi è arrivata una performance “normale”. Da ricordare una rete e uno spettacolare assist per Aicardi in controfuga.

Niccolò Gitto, voto 6: performance sufficiente per il difensore recchelino.

Pietro Figlioli, voto 7: solita costanza. Tecnica e potenza al servizio della squadra. La rete in controfuga è proprio l’espressione completa del suo modo di giocare. Poderoso.

Andrea Fondelli, voto 6,5: utilizzato con il contagocce da Campagna, il gioiellino della Pro Recco continua a dispensare giocate d’alta classe come l’assist per una delle quattro reti di Aicardi.

Alessandro Velotto, voto 6,5: anche per lui non tantissimi minuti oggi a causa dell’infortunio patito con la Spagna ad un occhio. Sembra non pagare il dolore, anzi, va anche a segno con una bella giocata con l’uomo in più.

Alessandro Nora, voto 5,5: non brilla molto la luce del mancino dell’AN Brescia.

Valentino Gallo, voto 6: poco meglio del compagno di reparto, ma da un giocatore del calibro del mancino della Sport Management ci si aspetta sempre di più.

Christian Presciutti, voto 7,5: inizio di Olimpiade a livelli super per il capitano dell’AN Brescia. Dopo la stupenda partita con la Spagna, si ripete con la Francia siglando due reti con due tiri scagliati verso la porta avversaria. E’ tornato per vincere.

Michael Bodegas, voto 6,5: si dà da fare al centro, con gli ex compagni che non lo lasciano muovere, anche con colpi proibiti. Lui riscatta il tutto con il gol dell’ex.

Matteo Aicardi, voto 9: one man show. Nonostante la mascherina al volto a causa della rottura del setto nasale giunta a pochi secondi dall’inizio dell’Olimpiade con la Spagna, il centroboa recchelino sfodera una performance mostruosa condita da quattro reti e minuti di grandissima qualità. Lo aspettiamo negli incontri decisivi.

Nicholas Presciutti, voto 6: a differenza del fratello maggiore, ancora deve entrare a pieno ritmo in questa manifestazione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: FB Aicardi

Lascia un commento

Top