Live – Tiro a segno, Olimpiadi Rio 2016 in DIRETTA: De Nicolo e Campriani chiudono sesto e settimo. Oro a Junghaenel

De-Nicolo2_Tiro-a-segno_ISSF_Voice-2-Media.jpg

Dopo essersi entrambi qualificati per la finale di carabina maschile a terra da distanza 50m, Marco De Nicolo e Niccolò Campriani vanno a caccia delle medaglie nel contest olimpico allo Shooting Centre di Rio de Janeiro.

Una gara che sarà presumibilmente tesissima e tirata dove a fare la differenza saranno i dettagli.

Seguite con noi la finale

Clicca F5 o refresh sul tuo dispositivo mobile/tablet per aggiornare la pagina

h 16.22 Germania nuovamente oro nel tiro a segno. Dopo Barbara Engleder, nella carabina 3posizioni femminile, Hneri Junghaenel vince il concorso di carabina a terra da distanza 50m con il punteggio di 209.5 punti. Argento al coreano Kim con lo score di 208.2

h 16.17 il coreano Kim vince lo shoot-off con un perfetto 10.9 e si va a giocare l’oro. Lo spareggio perso regala comunque al russo Grigoryan la medaglia di bronzo con 187.3 punti. In testa sempre il tedesco Junghanel con 188.4

h 16.15 il russo Kamenskyi si ferma ai piedi del podio. Si ferma al quarto posto con 165.8 punti. Ora la lotta per le medaglie

h 16.14 il bielorusso Bubnovich conclude in quinta posizione. Per le medaglie restano il russo Grygorian, attualmente in testa con 146.9 pti

h 16.11 Marco De Nicolo segue purtroppo Campriani venendo anch’egli eliminato con 123.6 pti

h 16.08 Campriani chiude in settima piazza con 102.8 punti, nonostante un ultimo 10.8

h 16.06 il primo eliminato è il thailandese Uea-Aree. Ora Campriani è settimo a rischio di esclusione

h 16.04 secondo tris di colpi. In testa il tedesco Junghaenel con 63.4 . De Nicolo quarto 62.1, Campriani settimo a quota 60.5

h 16.02 dopo la prima terzina di colpi in testa c’è il coreano Kim con 31.8 punti

h 16.00 inizia la finale

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

michele.cassano@oasport.it

Foto: ISSF / Voice 2 Media

 

 

 

Lascia un commento

Top