LIVE – Basket, Olimpiadi Rio 2016. Le semifinali in DIRETTA: Serbia-Team Usa per l’oro! Spagna-Australia per il bronzo

basket-kevin-durant-stati-uniti-rio-2016-Credit-Photo-Fiba-Basketball-Twitter.jpg

Parte la caccia alle medaglie nel torneo di basket alle Olimpiadi di Rio 2016. Serata italiana dedicata alle semifinali con due partite che promettono un grandissimo spettacolo. Alle 20.30 è il momento della sfida tra Stati Uniti e Spagna, remake delle ultime due finali olimpiche. Team USA favorito, ma gli spagnoli sembrano essere gli unici che possono fermare la corazzata creata da Durant e compagni.
Alla mezzanotte toccherà ad Australia e Serbia: lo spettacolo e l’esuberanza della squadra australiana, vera sorpresa del torneo, contro la “follia” e il talento dei serbi capaci di vincere o perdere contro qualsiasi avversario.
Seguite con la DIRETTA di entrambe le semifinali.

Clicca F5 o refresh sul tuo dispositivo mobile/tablet per aggiornare la pagina

LA NOSTRA DIRETTA LIVE TESTUALE DEDICATA AL BASKET OLIMPICO TERMINA QUI. LA REDAZIONE DI OA SPORT VI RINGRAZIA PER AVERCI SEGUITO, BUON PROSEGUIMENTO DI SABATO 20 AGOSTO!

01.49 C’è il finale: Serbia 87 – 61 Australia. SERBIA-USA PER LA MEDAGLIA D’ORO, SPAGNA-AUSTRALIA PER IL BRONZO.

01.43 A due minuti dalla fine, serbi avanti di 23 (79-56). Teodosic ha già concluso la sua partita da MVP della serata (22 punti, 5 assist, +22 di valutazione); dall’altra parte s’è salvato solo Ingles (12 punti, 7 rimbalzi, +12 di valutazione).

01.24 Di male in peggio…73-43 con sei minuti ancora da giocare prima della doccia.

FINE TERZO QUARTO: Canguri annichiliti: Serbia 66 – 38 Australia. Mancano dieci minuti alla fine, ma Teodosic (stanotte immarcabili) e soci possono già concentrarsi sul Team Usa. In palio, l’oro olimpico.

01.17 Milos Teodosic sta incantando… 20 punti, 4 assist, 19 di valutazione. Australia assolutamente alle corde (-25!).

01.10 A metà terzo quarto, Serbia a quota 46, Australia a 24. Un divario impensabile alla vigilia, viste le prestazioni degli australiani a Rio.

00.58 E’ ricominciata la seconda semifinale del torneo maschile. Chi vince, affronterà Team Usa nella finale per l’oro.

FINE SECONDO QUARTO: Serbia 35 – 14 Australia. La squadra allenata da Saša” Đorđević sta dominando in ogni fondamentale. Teodosic (12pti) e Mills (5pti) i top scores delle due squadre.

00.38 Serbia assoluta padrona del match! 33-14 ad 1:24 dall’intervallo lungo.

00.31 A metà secondo quarto, serbi avanti di 14 (26-12). I Boomers sembrano solo la brutta copia di quelli ammirati fin qui.

00.27 Primo time-out del secondo quarto. Serbi sempre avanti, 24-10, capitan Teodosic sta prendendo per mano i suoi.

FINE PRIMO QUARTO: Serbia 16 – 5 Australia. Europei perfetti in difesa, ricordiamo che gli Aussie sono la squadra con il maggior numero di punti all’attivo qui a Rio…alieni a stelle e strisce, esclusi.

00.14 A due minuti dalla prima sirena della partita: Serbia 14 – Australia 5. Grande inizio per le Aquile balcaniche e per due dei loro simboli più splendenti Teodosic-Raduljica.

00.05 12-3 Serbia con 5:41 da giocare nel primo quarto.

00.02: partita subito forte la Serbia sia in attacco che in difesa. 8-0 iniziale per la squadra di Djordjevic, con la schiacciata di Raduljica che fa impazzire la panchina serba.

23.50: sta per cominciare la seconda semifinale che mette di fronte Serbia ed Australia. E’ il momento degli inni nazionali.

FINE QUARTO QUARTO: La Spagna prova la disperata rimonta, ma alla fine a far festa sono gli Stati Uniti. 82-76 per Team USA, che è la prima finalista delle Olimpiadi di Rio 2016.

22.07: la palombella di Kevin Durant in entrata potrebbe aver chiuso la partita. 80-69 a due minuti dalla fine

22.04: tre minuti alla fine e timeout chiamato da Sergio Scariolo sul -9 per la Spagna (66-57). Team USA sembra essere in controllo della partita e deve solo amministrare il vantaggio in questo finale di partita

22.00 Team USA aveva toccato anche il +15, ma prima prima Mirotic e Rodriguez costruiscono l’ennesima rimonta spagnola (55-61)

21.54: allungo forse decisivo per Team USA. Sono Lowry e George a firmare la partenza americana. 70-57

FINE TERZO QUARTO: si chiude con la schiacciata DeAndre Jordan ed è la fotografia di questo quarto dove il centro di Team USA ha dominato. Stati Uniti avanti 66-57

21.44: non molla la Spagna: tripla di Gasol, piazzato di Rodriguez e -6 (61-55)

21.41: nuovo break degli americani trascinati a DeAndre Jordan, in questo momento devastante sotto i tabelloni. 61-50 per Team USA

21.39: parziale di 5-0 firmato dalla Spagna e concluso dalla bomba di Llull. La squadra di Scariolo è a -5 (53-48)

21.34 Hanno iniziato bene gli americani e sicuramente con un altro spirito offensivo rispetto al secondo quarto. Prima Thompson e poi Jordan 50-41

FINE SECONDO QUARTO: USA 45 – 39 SPAGNA. Thompson (17) e Gasol (12) i migliori realizzatori di ciascuna squadra.

21.08 C’è partita e come, tra Team Usa e Spagna. A 180 secondi dall’intervallo lungo, gli statunitensi sono avanti di appena 6 punti (36-30).

21.03 33-25 USA a metà secondo quarto.

20.57 Si segna poco in questo secondo periodo…28-20, solo 2-3 di parziale.

20.55 26-19 dopo un minuto. Per il momento, la Spagna regge.

FINE PRIMO QUARTO: USA 26 – 17 SPAGNA. Durant (7) e Gasol (12) i migliori realizzatori di ciascuna squadra.

20.49 23-16, mancano pochi secondi alla prima sirena.

20.46 A tre minuti dalla fine del primo quarto: USA 17 – 13 SPAGNA.

20.41 14-7. Cinque punti di fila di Klay Thompson.

20.36 9-5 USA. Durant e Gasol subito superstar: 5pti vs 5pti.

20.35 Tre minuti e 7-2 USA.

20.31 I quintetti di partenza. USA: Durant, Irving, Jordan, Thompson, Anthony. SPAGNA: Gasol, Fernandez, Llull, Mirotic, Rubio.

20.27 Tutto pronto per questa sfida stellare tra Team Usa e Spagna. Il meglio che c’è nella nostra galassia a spicchi contro gli “umani” più forti in circolazione. Chi vince è in finale per l’oro olimpico a Rio 2016!

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca Qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit Photo: Fiba Basketball Twitter (Fiba.com)

Lascia un commento

Top