Golf, Olimpiadi Rio 2016: Manassero per crescere, Fraser può reggere?

10995705_946289045403504_79337233673290925_n.jpg

Dopo una prima giornata caratterizzata dalla sorpresa dell’australiano Marcus Fraser, oggi si disputerà il secondo giro valido per il torneo di golf alle Olimpiadi di Rio 2016. 

Fraser ha letteralmente dominato il percorso nelle prime 18 buche, chiudendo 8 colpi sotto il par e con tre di vantaggio sui più diretti avversari. Per lui, professionista dal 2002, un’eventuale medaglia alle Olimpiadi sarebbe il risultato più importante della carriera. Difficile dire ora se possa reggere fino alla fine: di certo la giornata odierna potrebbe affossarlo oppure dargli ulteriore fiducia per provare a scrivere la storia del golf.

Alle sue spalle fa paura Henrik Stenson, giocatore equilibrato che a -5 dopo il primo giro potrebbe provare a crescere ulteriormente con il passare della settimana. Con tanti dei favoriti della vigilia già lontanissimi (Watson e Fowler su tutti), ha preso peso la candidatura di Justin Rose per le prime tre piazze. Attualmente è a -3.

Per quanto riguarda l’Italia, Matteo Manassero è undicesimo. Nella prima giornata si è trovato bene da tee e facendo un piccolo passo avanti negli attacchi al green potrebbe realmente fare la differenza e tornare in piena lotta per le prime posizione e, perché no, anche per le medaglie. Più lontano Nino Bertasio, a +1 sul par.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federgolf

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Lascia un commento

Top