Calcio, Olimpiadi Rio 2016 – Neymar, la gloria è tua! Rigore decisivo e primo oro Brasile

Neymar-calcio-rio-2016-foto-twitter-fifa.jpg

Il Brasile è campione olimpico di calcio per la prima volta nella sua storia. Lo fa in casa, al Maracanã, e lo fa dopo tre finali perse, vendicando il Mineirazo subito dalla Germania nel Mondiale 2014 e festeggiando davanti a un popolo che aveva da tempo segnato questa sera come la più importante di tutti i Giochi. E lo fa ai rigori, con la firma decisiva dell’uomo più atteso: Neymar.

Il primo tempo è paradossale: la Germania colpisce tre traverse in 35′ (Brandt al 10′ con un tiro a giro, su punizione tagliata al 30′ con una deviazione della difesa di casa e un’incornata di Sven Bender al 35′), ma al riposo il risultato vede avanti il Brasile grazie alla pennellata del suo capitano, il solito Neymar, preciso da calcio piazzato al 26′. La conclusione del fuoriclasse del Barcellona si infila nel sette e per Horn c’è ben poco da fare.

Nella ripresa Meyer trova il pareggio al 59′, in una fase spenta della gara. Toljan va via bene sulla destra e il servizio per il trequartista dello Schalke 04, lasciato troppo libero da Marquinhos e compagni, viene trasformato in rete con un piattone rasoterra in diagonale che è anche il primo gol subito da Weverton in tutto il torneo. Il match rimane molto bloccato e i supplementari sono il giusto epilogo per 90′ equilibrati in cui è ancora Neymar, al 78′, a sfiorare la doppietta.

Le squadre sono stanche e ovviamente si allungano: Luan non ne approfitta al 96′, dall’altra parte Brandt cerca il gol della vita e non ci va neanche troppo lontano. Al 107′ Felipe Anderson è ben lanciato verso Horn ma guadagna solo un corner. Si va alla lotteria dal dischetto e dopo un 8/8 senza errori sbaglia Petersen, 27enne tedesco. Da un fuori quota all’altro: Neymar spiazza Horn e comincia la festa a Rio.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Twitter Fifa

Lascia un commento

Top