Beach Volley Olimpiadi Rio 2016. La cronaca della giornata: prime eliminazioni eccellenti

gibb-patterson-10.8.2016.jpg

UOMINI. La prima giornata di verdetti è subito impetosa per gli Stati Uniti che perdono una delle loro coppie ancora prima che inizi la fase ad eliminazione diretta. A fare rumore nella piovosa giornata di Copacabana è l’ucita ancitipata di Gibb/Patterson, gente capace di salire sul podio in un Grand Slam che deve lasciare il torneo a cinque cerchi dopo la prima fase a causa del quoziente punti che l’ha relegata al quarto posto dopo la rocambolesca sconfitta subita con il punteggio di 2-1 (21-19, 16-21, 15-7) contro Herrera/Gavira. Proprio quel tie break perso così nettamente è costato carissimo agli statunitensi che sono usciti per quoziente punti a favore degli austriaci Huber/Seidl, usciti sconfitti 2-1 nella sfida con i sempre pisoprendenti rappresentanti del QWatar Jefferson/Cherif che comunque lo scorso anno al mondiale sepper chiudere al quinto posto.

L’altra eliminazione che fa rumore è quella dei tedeschi Bockermann/Fluggen, vincitori di due tornei del World Tour quest’anno ma incapaci di proporre il loro gioco abituale a Rio. La terza sconfitta (0-2) subita contro Liamin/Barsuk è fatale ai teutonici che così non riusciranno a difendere fino in fondo il titolo conquistato quattro anni fa da Brink/Reckermann. Girone, quello che ha estromesso i tedeschi, vinto da Brouwer/Meeuwsen che hanno battuto 2-0 Losiak/Kantor, destinati al lucky loser della prossima notte.

DONNE. Prima sconfitta per le campionesse del mondo Agatha/Barbara che vengono battute in due set dalle ottime Liliana/Elsa, spagnole, possibili outsider del torneo. Nello stesso girone la sfida senza ritorno vede il successo al tie break di Slukova/Hermannova sulle argentine Gallay/Klug, sciolte come neve al sole nel terzo set. Slukova/Hermannova con ogni probabilità faranno gli spareggi dei lucky loser.

Bawden/Clancy battono al tie break le olandesi Meppelink/Van Iersel e si assicurano il primo posto nel girone,. Con le venezuelane Pazo/Agudo che, dopo il successo sulle costaricensi Alfaro/Charles, conquistanoi un posto fra i lucky loser.

Walsh/Ross, infine, con la qualificaizone già in tasca, sudano le proverbiali sette camicie per battere Forrer/Vergè-Deprè (anche loro destinate ai lucky loser) ma vincon il girone, mentre il secondo posto è delle cinesi Wang/Yue che si sbarazzano in due set di Artacho Del Solar/Laird, eliminate.

Lascia un commento

Top