Beach volley Americas Master Games, Vancouver. Babini e Recine campioni over 55

image-5.jpeg

Assieme hanno vinto uno scudetto indoor a Bologna nel 1985, assieme hanno partecipato ad uno dei tornei più importanti dell’allora circuito mondiale a Jesi nel 1989 chiudendo al 13mo posto, assieme hanno giocato mille volte sulla sabbia delle spiagge romagnole e ieri si sono presi l’ennesima soddisfazione su un campo da beach.

Stefano Recine, ex direttore generale di Civitanova e Antonio Babini, ultimo incarico allenatore della Cmc Ravenna in A1, hanno vinto gli Americas Master Games di beach volley, una sorta di campionato del mondo master nella categoria +55.

La coppia italiana ha vinto i quattro incontri disputati (doppio girone a tre) sempre in due set battendo gli statunitensi Macy/Murray 2-0 (24-22, 21-16), i canadesi Braig/Kaufmanis 2-0 (21-10, 21-9), l’altra coppia azzurra Bernardi/Saccà 2-0 (21-15, 21-7) e gli statunitensi Rose/Coburn 2-0 (21-12, 21-14).

Antonio Babini ha commentato così sui social la vittoria. “Questo ragazzo, Stefano Cisco Recine, che gioca con me dal 1987 è stato il mio partner anche in questa avventura. Abbiamo vinto la medaglia d’oro, siamo i campioni degli American Master Game. I nostri fisici sono meno forti di un tempo ovviamente, ma abbiamo la stessa passione e voglia di un vincere di 29 anni fa. Sono molto orgoglioso del mio socio“.

Il trionfo azzurro è stato completato dal successo della coppia femminile composta da Novella Cristofoletti (compagna di Andrea Gardini) e Daniela Pasini nel +50, dagli argenti di Priamo/Gaibazzi nel +45 e di Cella/Raffaldi nel +55.

Lascia un commento

Top