Softball, Mondiali 2016: all’Italia ora tocca “un’inattesa” Australia

Italia_Fibs_Softball_Ezio-Ratti.jpg

Dopo i tre ko nella seconda fase contro Portorico, Venezuela e la padrone di casa del Canada, il Mondiale 2016 della nazionale italiana di softball comunque non finisce qui.

Le azzurre di Marina Centrone rimarranno in quel di Surrey per giocarsi le caselle iridate dal 9° al 16° posto e per farlo inizieranno stanotte (ore 4.30 Italiane) a riscendere sul diamante affrontando a sorpresa l’Australia.

Le oceaniche infatti erano attese a qualificarsi fra le migliori otto di questa Coppa del Mondo, ma un inaspettato scivolone contro la Cina, vittoriosa 2-0 nel match di spareggio definitivo del Gruppo 2, ha compromesso le cose relegando le Aussie nella seconda fascia della competizione.

A Cecchetti e compagne quindi, che partiranno sfavorite almeno sulla carta, servirà una prestazione notevole per superare le accreditate rivali, le quali sicuramente metteranno in campo delle motivazioni extra per rifarsi subito dalla brutta sconfitta patita.

Da limitare al minimo ci saranno le superstar Janice Blackman e Jocelyn Jeloudev, ma non solo nella compagine guidata da Barlow, Hardie, Porter e Tollenaere.

Una sfida proibitiva, che servirà però alle rappresentanti del Bel paese per testarsi nuovamente ai massimi livelli cercando di aumentare la loro confidenza soprattutto nei turni di battuta: dall’inizio della seconda fase, purtroppo, è stato siglato infatti un solo punto nelle tre contese con Portorico, Venezuela e Canada.

Foto: FIBS / Ezio Ratti

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 

Lascia un commento

Top