Volley, Vibo Valentia torna in SuperLega! Concessa la licenza alla Tonno Callipo, Serie A con 14 squadre

Tonno-Callipo-Vibo-Valentia.jpg

La Tonno Callipo Vibo Valentia torna in SuperLega, il massimo campionato italiano di volley maschile. Il Consiglio di Lega ha accettato la richiesta del club calabrese, concedendo una licenza speciale alla società del Presidentissimo Pippo Callipo.

La Calabria torna così ad avere la propria squadra tra le grandi del circuito. L’ex Serie A1 avrà così 14 squadre per la stagione 2016/2017, se naturalmente tutte le aventi diritto presenteranno la propria iscrizione entro il prossimo 30 giugno.

 

Inoltre il Consiglio ha sottolineato per iscritto al Presidente Pippo Callipo il proprio gradimento affinché la squadra disputi il maggior numero di partite possibile nell’impianto di capienza superiore ai 3.000 posti già esistente in Provincia.
Il Presidente della Lega Pallavolo Serie A, Albino Massaccesi, ha così commentato la decisione: “Siamo lieti di salutare oggi il ritorno ai massimi livelli della Serie A della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, che aveva lasciato la nostra A1 nel 2014. Il Consiglio di Lega ha ritenuto giusto premiare il costante impegno del Presidente Callipo nella promozione del nostro sport, un imprenditore che, con lo stesso coraggio e passione con cui affronta la propria missione industriale, regala una grande squadra a tutta la sua regione. Siamo certi che il calore e il tifo visto a Vibo Valentia nei recenti Play Off sappia coronare anche questa nuova avventura”.
Ringrazio la Lega Pallavolo Serie A  – ha commentato Filippo Callipo, Presidente della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – e tutte le Società associate per aver accolto con favore la nostra istanza di partecipazione al Campionato di SuperLega. Ero quasi certo di questa decisione perché sapevo che avrebbe pesato anche la nostra storia, quella costruita in questi decenni di impegno e serietà costante; la nostra correttezza nei confronti delle istituzioni sportive, la puntualità nell’assolvere i nostri impegni nei confronti di tecnici, atleti e staff in genere. Così come so che ha contribuito anche l’educazione e la lealtà sempre dimostrata dai nostri tifosi e dal nostro pubblico constatata più volte anche dai Dirigenti della Lega Pallavolo. Ritorniamo nel massimo Campionato con grande voglia di fare bene, con la passione che ci ha sempre contraddistinto, con la volontà di rappresentare una terra che, nonostante tutto e tutti, quotidianamente lotta e sogna un futuro migliore”.

Lascia un commento

Top